Home
Accesso / Registrazione
 di 

Imation Pro WX, l’hard disk usb wireless da 1.5 terabyte.

resize.php_.jpg

Imation Pro WX è il nuovo e atteso hard disk wireless della Imation, che in realtà ne aveva già annunciato l’imminente uscita circa un anno fa per poi però piombare nel silenzio fino ad oggi.

Una panoramica su Imation Pro WX

Imation, in collaborazione con il suo nuovo partner, Staccato, ha finalmente rilasciato l’hard disk Pro WX usb wireless da 1.5 terabyte sia per Windows che per Mac, al prezzo di 450 dollari americani che lascia un po’ perplessi. Infatti la domanda che nasce spontanea è se le sue prestazioni e caratteristiche giustifichino un costo sopra la media.

Esternamente il Pro WX condivide il poco stiloso e attraente design già visto con gli hard disk Apollo della Imation; le uniche differenze degne di nota sono un LED extra per indicare il wireless e l’aggiunta di un’antenna, senza sottovalutare la luce pulsante in stand by del tasto di accensione. All’interno il Pro WX è stato dotato di un disco Seagate Barracuda 7200.11 da 1.5 terabyte pre formattato in NTFS, ma che ovviamente può essere riformattato per un Mac.

Ma veniamo al punto caldo: usb 2.0 e Wireless USB (WUSB) hanno la stessa velocità teorica massima di 60 MB/s ma la Imation ha garantito una ridotta velocità di 15 MB/s per il WUSB sul Pro WX, praticamente la metà rispetto ai 30 MB/s che usb 2.0 ottiene nella realtà e ancor meno nei confronti dei Fire Wire 800 (400 MB/s) e eSATA (750 MB/s). La velocità di 15 MB/s viene comunque raggiunta entro un raggio ridotto e trova anche in muro divisorio un grande ostacolo tanto da rendere a questo punto più conveniente avere un cavo collegato, ma trasferire file ad una velocità doppia.

Pro WX Perde anche il confronto con il Time Capsule 802.11n della Apple che va alla medesima velocità di 15 MB/s ad una distanza ravvicinata, ma comunque garantisce il mantenimento del segnale anche in altre stanze, sebbene in questo caso paghi il prezzo di una velocità ridotta.

Punto a vantaggio del nuovo arrivato in casa Imation è rappresentato dall’alta qualità della connessione one to one che funziona egregiamente per alcuni tipi di backup in quanto impedisce il Wifi snooping o la sovrascrittura accidentale da altre macchine presenti nel raggio di copertura.

Imation Pro WX viene distribuito con il tool di backup Memeo preinstallato che permette all’utente di effettuare backup completi o incrementali. La sua interfaccia e i suoi livelli di customizzazione sono user friendly e diventano presto familiari ma il problema sopravviene quando si cerca di compiere, con esito negativo, il backup dell’intero disco con la comparsa del messaggio di errore che avvisa che Pro WX non è programmato per effettuare backup di sistema. Fortuna che almeno Mac OS X a Windows 7 hanno dei tools di backup preinstallati!

Considerazioni finali sul Pro WX

L’Imation Pro WX è di sicuro un gran bel giocattolino ma nell’era dei terabyte la Imation dovrebbe ricercare una velocità più elevata, nonostante pero’ non si vedano ancora in giro periferiche WUSB in grado di trasferimenti più rapidi di 15 MB/s. In conclusione il Pro WX si presenta troppo costoso per le prestazioni che è in grado di offrire visto che sul mercato ci sono molti altri prodotti competitivi soprattutto nel prezzo.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 43 visitatori collegati.

Ultimi Commenti