Home
Accesso / Registrazione
 di 

Immagini più precise con la tomografia basata sulla luce

La tomografia basata sulla luce consente di penetrare più in profondità nei tessuti per le immagini diagnostiche

La tomografia basata sulla luce sfrutta le potenzialità delle lunghezze d’onda vicine all’infrarosso (NIR) che riescono a penetrare i tessuti viventi per distanze molto consistenti. Dato che la lunghezza d'onda della luce è di almeno tre ordini di grandezza inferiore a quella delle onde sonore, la risoluzione delle immagini con questa tecnica è molto più elevata.

Tomografia con i raggi infrarossi

La tomografia basata sulla luce segna un passo avanti nella lotta a malattie gravi del sistema respiratorio. In questi giorni la Tomophase Corporation di Burlington, ha ricevuto l'autorizzazione della FDA per portare sul mercato la sua Optical Coherence Tomography Imaging System (OCTIS). Il sistema, che può differenziare diversi tipi di tessuti utilizzando la luce nell’infrarosso, deve essere inizialmente utilizzato per la visualizzazione del tessuto sub-epiteliale all'interno delle vie respiratorie e nei polmoni.

La base per questo metodo di imaging è che le onde vicine all’infrarosso (NIR) hanno lunghezze d'onda che possono penetrare i tessuti viventi per distanze molto consistenti. Queste lunghezze d'onda si trovano all'interno della cosiddetta "finestra terapeutica", che consente anche alcune terapie a base di luce.

Nella tomografia basata sulla luce, l'interferometria ottica interpreta il ruolo dell’ottica. Anche se l’interferometria ottica era stata a lungo utilizzata in campi non medici e era nota come Optical Coherence Domain Reflectometry (OCDR), fino a poco tempo non c’erano applicazioni mediche in oftalmologia: la prima è stata un lavoro pionieristico di Fujimoto JG a altri ricercatori. Questa modalità è poi stata conosciuta come Optical Coherence Tomography (OCT) nel campo dell'imaging medico.

Un'analogia può essere tracciata tra OCT e l’imaging con ultrasuoni in cui il vettore delle informazioni sono le onde sonore invece della luce. Poiché la lunghezza d'onda della luce è di almeno tre ordini di grandezza inferiore a quella delle onde sonore, la risoluzione di imaging di OCT è molto più elevata, nell'ordine dei micron, che la rende ideale per la visualizzazione di microanatomia e anche di strutture cellulari.

I vantaggi della tomografia basata sulla luce

I vantaggi e l’unicità della tecnologia basata sulla tomografia con la luce sono che da un motore proprietario di imaging ottico con un’ottica cross-correlatore si aggira l'interferometro ottico convenzionale. Il macchinario per la tomografia possiede un esclusivo meccanismo di auto-cancellazione del rigetto del rumore di modo comune generato da fonti di luce così come il movimento delle fibre ottiche. Come risultato, il motore di imaging offre una superiore qualità ottica del segnale rispetto alla tecnologia convenzionale.

Questo strumento di tomografia, in accoppiata con l’algoritmo di elaborazione dei segnali, consente di recuperare non solo il tomogramma di primo ordine, come con la tecnologia convenzionale OCT, ma anche immagini di ordine superiore.

"Siamo lieti di ricevere l’approvazione per il nostro nuovo OCT Imaging System. Questo prodotto rispecchia il duro lavoro e la dedizione dei nostri dipendenti e dei nostri collaboratori negli ultimi cinque anni. Al momento attuale, ci sono un sacco di emozioni in pneumologia interventistica a causa della comparsa di numerose nuove innovazioni, nuove tecnologie mediche e potenziali applicazioni. La nostra azienda è impegnata a fornire nuovi prodotti di imaging medicale per migliorare la diagnosi e la terapia delle malattie del polmone e delle vie aeree tra cui l'asma, l’enfisema e il cancro ai polmoni", ha detto Ralph Johnston, Presidente della Tomophase Corporation, l'azienda che ha presentato la tomografia basata sulla luce.

Il dottor Peter Norris, Presidente e amministratore delegato, ha aggiunto: "la nostra approvazione rappresenta un grande passo in avanti nel nostro sviluppo di tecnologie per la pneumologia interventistica OCT, finora un mercato fortemente svantaggiato. Abbiamo in programma di ampliare costantemente le capacità del nostro sistema, al fine di massimizzare il potenziale di un imaging ottico sicuro e conveniente, usando la diagnostica e la terapia per la gestione della malattia polmonare", ha aggiunto.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di moreno166

inf.

Se l'OCT, finora é un mercato fortemente svantaggiato, ben venga l'imaging ottico sicuro e conveniente per la "Tomografia con i raggi infrarossi".
Mi chiedo se nel frattempo il "laser a cascata quantica Terahertz" é preso in considerazione per la qualità ottica.
Forse é troppo presto ?

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 8 utenti e 50 visitatori collegati.

Ultimi Commenti