Home
Accesso / Registrazione
 di 

Intel e TSMC siglano un accordo

Intel e TSMC siglano un accordo

Un accordo è molto meglio di una battaglia, specialmente in tempi in cui l'industria dei semiconduttori deve lottare per sopravvivere. In seguito a ciò lunedì scorso la Intel ha annunciato una partnership con la TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Co.). L'accordo riguarda il processore Atom: gli ingegneri della TSMC potrebbero avere accesso al progetto di questo processore a basso costo. Il processore Atom è stato sviluppato soltanto dalla Intel e viene utilizzato nei netbook (laptop a basso costo) e in dispositivi come gli smartphones e MID (Mobile Internet Devices). In futuro il processore Atom potrebbe includere sia grafica che connettività Internet, spingendolo nei dispositivi embedded e nell'elettronica di consumo. Come risultato dell'accordo i clienti della TSMC avranno i dettagli del progetto di Atom e saranno in grado di progettare chip basati sul suo “core”.

Ad ogni modo Intel non trasferirà alla TSMC la tecnologia di processo industriale di Atom, così qualunque chip che deriverà dall'accordo risulterà prodotto dalla Intel. TSMC ha legami con molti prodotti di consumo e di fascia bassa, come smartphone e dispositivi embedded, così, grazie all'accordo, Intel avrà accesso a questo grande mercato. Nel frattempo la Intel sta spingendo la tecnologia del nuovo processo a 32 nm che le consentirà di produrre, in quantità maggiori, chip integrati più veloci.

Source: Intel and TSMC sign an agreement

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 52 visitatori collegati.

Ultimi Commenti