Intel HD Graphics: nuova frontiera della grafica?

Intel HD graphics

In un contrasto abbastanza incomprensibile con la incredibile confusione data dalla nomenclatura dell’attuale modello di processore, Intel ha abolito il sistema di numerazione utilizzato per identificare grafica e gli hubs controller di memoria semplicemente chiamandola GPU integrata Intel Graphics HD.Quindi con semplicità estrema la compagnia ha modificato radicalmente tutto cià che finora era consuetudine.

La compagnia non sta cercando di girare questo come un rivoluzionario miglioramento ed aggiornamento alla sua GMA X4500-core, che ha rappresentato un miglioramento ai precedenti core grafici e accelerata la riproduzione di filmati Blu-ray, ma purtroppo ancora non è stata una scelta per gli appassionati di videogiochi. Piuttosto, il messaggio è che la funzione home theater è stata migliorata, e la gente che ama giocare a video giochi come Bejeweled e The Sims dovrebbe essere in grado di godere comunque del loro intrattenimento mainstream, senza la necessità di una buona scheda grafica.

Il core 3D

Il motore che fa girare la scheda Intel HD è molto simile a quello che abbiamo già visto nel G45 del GMA X4500HD, lanciato ormai un anno e mezzo fa, la Intel HD Graphics ottiene un detiene un po più di potenza di calcolo con 12 unità di esecuzione scalare (contro le 10 della generazione precedente). Inoltre, la frequenza di clock del core di Intel i5-661 unica, arrivando a 900 MHz, 100 MHz superiore a quella del G45 GMA X4500HD.
Il supporto API resta fissato al DirectX 10 e OpenGL 2.1 con accelerazione hardware Shader Model 4.0-compliant vertex e pixel shader. La GPU integrata non è abbastanza veloce per far girare un titolo classe DirectX 10 a velocità sufficiente.

Naturalmente, il suo core chip grafico con il suo controllo di memoria on-die promette un impulso di notevole ampliamento di banda della memoria, e non solo in teoria (da due canali di DDR3-1066 che servono fino a 17 GB/s su due canali di DDR3 -1333 arrivando fino a 21 GB). Il guadagno deve essere palpabile nel mondo reale, latenze inferiori consentiranno una maggiore maneggevolezza a disposizione.
Le prestazioni sono ovviamente ulteriormente migliorate dal Hierarchical Z e dal Fast Z Clear, due componenti originariamente presenti nella suite di ATI HyperZ, concepiti per massimizzare l’uso della larghezza di banda di memoria disponibile e prevenire overdraw inutili sulla GPU Radeon nel 2000. Intel arriva fino a 1,7 GB di memoria di sistema disponibile per la grafica, come con la sua precedente generazione di core grafici integrati, ma non c’è davvero alcun motivo per dedicare tanta RAM, alla luce delle caratteristiche delle prestazioni della GPU. Quanto risulta significativo il miglioramento della Intel HD graphics rispetto al GMA X4500HD? Abbiamo impostato entrambe le piattaforme in World of Warcraft e testato i circuiti di su Dalaran per 60 secondi alla volta, con l’obiettivo di scoprirlo.
Abbiamo quindi accertato che l’Intel HD graphics è nettamente migliore di qualsiasi altro prodotto Intel offerto in passato. Sì, è possibile giocare a World of Warcraft su un processore Clarkdale (in particolare, il Core i5-661 l’unico modello con grafica a 900 MHz). Ma per fare ciò, avrete bisogno di abbandonare la risoluzione e le impostazioni di dettaglio fino a rendere il gioco non divertente.
Intel può mettere un fiore all’occhiello con la AMD 785G-based Radeon HD 4200 graphics core su tutta la linea in World of Warcraft con impostazioni Ultra abilitate. Lasciate le impostazioni di bassa qualità e il 785G sarà allora buono da utilizzare. Non vorrei giocare a questo gioco mainstream sulla Radeon HD 4200.

Come regola generale, se si sta lavorando con il 3D, questa non è la GPU che si desidera utilizzare. Se la vostra scelta di giochi on-line è quella in 2D, Intel HD Graphic sarà sufficiente.

Leave a Reply