Home
Accesso / Registrazione
 di 

iPrescribe: come prescrivere farmaci con l’iPhone

iPrescribe permette di prescrivere farmaci tramite iPhone e iPad in poche mosse

Era solo questione di tempo prima che arrivasse anche iPrescribe. Dopo centinaia di applicazioni dedicate ai medici, iApp Creative ha progettato questo programma per consentire al personale sanitario di prescrivere velocemente i farmaci ai pazienti attraverso iPhone, iPad e iPod Touch. Per ora l’applicazione è disponibile solo negli Usa, ma presto potrebbe arrivare anche in Europa.

Ricette veloci con iPrescribe

iPrescribe rende rapido e intuitivo prescrivere le pillole per i pazienti. iApp Creative ha rilasciato un nuovo aggiornamento per questa sua applicazione per iPhone e iPad.

iPrescribe è la prima e unica applicazione di questo tipo per smart phone. Con la crescente pressione per i professionisti medici per adottare costose cartelle cliniche elettroniche e sistemi elettronici di prescrizione, iPrescribe è un programma economico e completo, ma allo stesso tempo anche flessibile e sicuro.

iPrescribe permette di trasmettere e ricevere una ricetta elettronica. Inoltre, iPrescribe Surescripts è certificato per nuove prescrizioni.Dopo aver scritto una prescrizione è possibile salvare il farmaco e la modalità specifica e si può ordinare ad una lista di pazienti “preferiti” per velocizzare le prescrizioni future. L’applicazione invia prescrizioni e ricevere avvisi di ricarica, senza fastidiosi tempi persi in telefonate lunghe e fax.

Il programma può essere pre-caricato con più di 3.500 farmaci approvati dalla FDA, compresi tutti i dosaggi disponibili. iPrescribe è supportato dal sito web dell’azienda che lo produce per rendere veloce, facile e sicuro l'ingresso dei dati del paziente.

Infatti, si possono inserire il numero della carta d’identità del paziente, il nome, il numero di telefono, l’indirizzo, la data di nascita, il sesso, e delle note possono essere inseriti nella banca dati sincronizzati e senza fili al vostro iPhone in qualsiasi momento. I dati dei pazienti possono anche essere inseriti manualmente in iPhone.

iPrescribe permette di ricevere le richieste dei pazienti e dalle farmacie e di accettarle o rifiutarle con soli tre passaggi. iPrescribe utilizza la stessa tecnologia di crittografia che viene usata anche dall'esercito statunitense per garantire la sicurezza di tutti i dati personali memorizzati su iPhone. Un secure log-on offre la sicurezza anche in caso venga perso il proprio iPhone.

Il design intuitivo di iPrescribe consente di scrivere le ricette molto velocemente, soprattutto dopo che la lista dei “Preferiti” è completa e i pazienti vengono aggiunti al database personale in tutta sicurezza sul sito, passaggio che può essere fatto facilmente dal personale d'ufficio prima della visita del paziente.

Se non si ha accesso a una connessione Wi-Fi o connessione dati cellulare si può ancora scrivere una ricetta e salvarlo, per l'invio quando si ha accesso.

I requisiti per usare iPrescribe

Ma esistono dei requisiti per utilizzare questa applicazione? Ovviamente sì, ed è giusto. Nessuno vorrebbe farsi prescrivere farmaci da persone non qualificate, perché con la salute non si scherza! Solo personale qualificato e medici professionisti con una licenza attiva e valida saranno in grado di iscriversi al servizio che permette l’e-prescrizione e l'e-ricarica.

Poi ovviamente ci sono dei requisiti tecnologici, perché iPrescribe è supportata da iPhone 3G, iPhone 4, iPad, iPod Touch. Come sistema operativo si richiedono iOS 3.1.2 o versioni successive. Inoltre, è necessario un account iTunes Store per scaricare l'applicazione e gli aggiornamenti futuri. iPrescribe ha bisogno di un Wi-Fi o di un cellulare con connessione dati per inviare le ricette e ricevere richieste di ricarica.

Infine, è non è una questione da poco, l’applicazione per dentisti per ora è disponibile solo negli Stati Uniti. Ma si sa che questo genere di innovazioni arrivano prima sul mercato americano per poi sbarcare in tutto il mondo, quindi è solo questione di avere un po’ di pazienza.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 40 visitatori collegati.

Ultimi Commenti