Kinetis: Interfacce esterne, espansione del sistema e immagazzinamento dei dati off-chip

Kinetis: Interfacce esterne, espansione del sistema e immagazzinamento dei dati off-chip

Le famiglie di microcontrollori Kinetis sopportano una vasta gamma di interfacce esterne, inclusi un controller DRAM, una interfaccia di bus esterna FlexBus e un controller flash NAND. Le famiglie ColdFire+ Qx e Jx includono una interfaccia di bus esterna Mini FlexBus.

Kinetis: Interfacce esterne, il controller DRAM

Il controller DRAM abilita gli utenti a connettere grandi quantità di DRAM ad un microcontrollore. Questo significa che le applicazioni non sono limitate ad una SRAM interna, aprendo quindi le porte per nuovi use case. Questo blocco presenta quindi le seguenti caratteristiche:

    – Abilita la famiglia di microcontrollori ad essere usata in applicazioni che richiedono l’accesso a grandi quantità di memoria-supporta fino a 512 MB di memoria esterna
    – Interfacce di bus per dati esterni ad 8 bit e a 16 bit
    – Frequenza massima di clock di 150/300 MHz
    – Supporto per i tipi di memoria DDR, DDR2 e LPDDR
    – Operatività totalmente asincrona con un PLL indipendente
    – Supporto per modalità a basso consumo

Mini FlexBus/FlexBus

L’ interfaccia Mini FlexBus sui dispositivi della famiglia ColdFire+ è progettata per collegarsi con un massimo di due dispositivi esterni. L’interfaccia FlexBus sui dispositivi della famiglia Kinetis è progettata per connettersi con un massimo di sei dispositivi esterni. Ogni versione ha porte della grandezza di 8 bit, 16 bit e 32 bit con una configurazione per gli indirizzi multiplexed o nonmultiplexed e i bus di dati.

Di seguito vengono riportate le caratteristiche:

    – Trasferimenti byte-, word-, longword- e 16 bit line-size
    – Capacità di auto riconoscimento: contatore primario dello stato di attesa fino a 63 clock, contatore secondario opzionale dello stato di attesa
    – Tempo per la configurazione dell’indirizzo programmabile rispetto all’affermazione della scelta del chip
    – Tempo di attesa dell’indirizzo programmabile rispetto alla negazione della scelta del chip e della direzione di trasferimento

FlexBus supporta la connessione a Flash, Smart LCD, FPGA, SRAM, PROM, EPROM e EEPROM

Controller Flash NAND

Il controller flash NAND (NFC) attiva una connessione glueless alle memorie NAND MLC. Il pesante carico dei calcoli ECC (error correction code, codice di correzione dell’errore) viene gestito nell’ hardware e fino a 32 bit ECC aiuta ad assicurare che vengano supportate le generazioni di memorie NAND MLC correnti e prevedibili. Le caratteristiche principali di questo blocco sono:

    Interfaccia Flash NAND ad 8 o 16 bit
    – Registri mappati della memoria e buffer SRAM
    – Supporto per tutti i prodotti Flash NAND senza tenere conto delle densità/organizzazione (con dimensioni della pagina di 512+16B/2 KB+ 64B/4 KB+128B/4 KB + 218B/8 KB)
    – Supporto dei comandi del dispositivo flash
    – Il NFC, in modalità bypassabile ECC, supporta la correzione dell’errore a 4 bit, a 6 bit, a 8 bit, a 12 bit, a 16 bit, a 24 bit e a 32 bit
    – Due canali DMA configurabili: utilizzo del canale DMA 1 per leggere/scrivere l’area principale della pagina, e il canale DMA 2 per l’area libera. Utilizzo del canale DMA 1 solo per leggere/scrivere una pagina sia per l’area principale, che per quella libera, della pagina.

4 Comments

  1. giuskina 23 febbraio 2011
  2. stewe 23 febbraio 2011
  3. Alex87ai 21 febbraio 2011
  4. mingoweb 21 febbraio 2011

Leave a Reply