Il laser per vaporizzare i materiali resistenti: arriva la tecnologia LIBS 2/2

Il laser per vaporizzare i materiali resistenti: arriva la tecnologia LIBS

Una nuova tecnica che utilizza un laser per la vaporizzazione dei materiali resistenti come le rocce e l’acciaio per poter essere poi in grado analizzare la loro composizione chimica sta scoprendo di avere molti campi di applicazioni, dalle missioni su Marte alla campo forense. In questa seconda parte ci occupiamo delle possibili applicazioni terrestri.

Dritto su Marte e ritorno sulla Terra: le applicazioni nella vita di tutti i giorni

Lasciamo le applicazioni che la tecnologia LIBS può avere sul Pianeta Rosso e torniamo sulla Terra, dove ci sono molte situazioni in cui si potrebbe desiderare di conoscere la composizione molto precisa di una sostanza. È qui che la tecnologia laser in questione può essere di estremo aiuto.

Un esempio su tutti: alla fine del 2009, per la prima volta, un’analisi LIBS è stata utilizzata in un tribunale. Essa ha contribuito ad individuare un aspirante rapinatore di banca da parte del vetro rinvenuto sul suo abbigliamento. Questo è successo in Maryland.

Dopo essere stato bloccato in un vestibolo da allarmi segreti, il rapinatore ha sparato alla via d’uscita ed è corso via. Dopo essere stato arrestato, alcuni pezzi di vetro sono stati trovati i suoi vestiti. Quando la squadra Almirall ha fatto un accurato confronto la composizione esatta del vetro ritrovato sugli indumenti con quello della banca hanno capito che la tecnologia LIBS poteva trovare applicazione anche in campo forense.

Almirall ha detto che il vetro realizzato in luoghi e in tempi diversi hanno caratteristiche distintive a livello molecolare che si possono trovare e analizzare attraverso la tecnologia laser LIBS. Nei processi produttivi moderni, per esempio, carbonato di sodio e ossido di calcio di solito sono aggiunti alla base di silice. Ma piccola quantità di altri elementi come lo stronzio può agire come un particolare tipo di firma di vetro.
Ma oltre che al campo giudiziaro e legale, il livello di precisione che LIBS può offrire può eventualmente aiutare i produttori a fare il controllo di qualità sui loro prodotti.
È ancora Almirall a pensare a come utilizzare una valigetta con all’interno il sistema LIBS per testare prodotti per la US Customs al fine di garantirne la sicurezza e la provenienza con precisione.
Se si ricevono alcuni giocattoli e si volesse sapere se all’interno c’è del piombo, il sistema laser LIBS potrebbe farlo molto rapidamente“, ha detto Almirall. “Luce verde, non c’è traccia di piombo. La luce rossa invece indica che c’è piombo.”
Diverse aziende stanno cercando di commercializzare i sistemi LIBS applicati. Tra queste anche la Spectra di Fremont, California, e la Net Stellar di Tampa, in Florida. PortaLibs Stellar Net è mostrato in precedenza. Chiaramente, la tecnologia ha percorso un lungo cammino verso la realizzazione dal momento che i primi tentativi di sviluppo risalgono a ben tredici anni fa.
Dice Wiens, il padre della tecnologia laser LIBS: “laser dalle dimensioni di un sigaro e una roccia dall’altra parte della stanza e una batteria di piccoli transistor – ricorda Wiens – aveva collegato il laser alla batteria a 9 volt, caricato un po ‘di condensatori per pochi secondi, e poi via, e dall’altra parte della stanza, scoccò una scintilla”.

Leave a Reply