Home
Accesso / Registrazione
 di 

Le auto elettriche vanno più veloci del loro possibile utilizzo

auto elettriche

Auto elettriche: mentre le case automobilistiche progettano i nuovi modelli da immettere sul mercato nei prossimi anni, si affrontano i problemi per ottimizzare le fasi di ricarica

Lo sviluppo delle auto elettriche

Auto elettriche: il loro sviluppo è più difficile di quanto si possa pensare. Mentre diversi paesi e città in tutto il mondo stanno sviluppando politiche attente all'integrazione di stazioni di ricarica che permetterebbero un più ampio uso delle macchine elettriche e ibride, diventa sempre più evidente come forse lo sviluppo della tecnologia dei veicoli ecosostenibili si stia muovendo più veloce della sua realistica possibilità di implementazione.

I problemi per le ricariche delle auto elettriche

Il problema non riguarda le stazioni di ricarica installate nelle città del nord america ed europa, che stano prendendo le misure per adattarsi a metodi di trasporto personali più ecologici, ma l'accesso alle stazioni di ricarica domestiche. Mentre le politiche e la disponibilità delle stazioni di ricarica esterne stanno prendendo piede, rendendo realistica per la maggiorparte degli automobilisti di affacciarsi alla tecnologia verde, appare più difficile, e di conseguenza un più grande problema, che la gente comune segua questa tendenza nelle proprie case. Il sistema elettrico casalingo infatti non è equipaggiato per fornire una quantità di energia adeguata per i veicoli elettrici. Mentre ricaricare una sola auto potrebbe anche essere possibile, caricare due auto elettriche alla volta, specialmente quando il consumo è al massimo, potrebbe non essere sostenibile.

Sarebbe possibile ricaricare le auto, in ogni caso, a piccole dosi, fornendo piccole quantità di energia alla volta, mentre caricare i veicoli elettrici a ritmi più sostenuti potrebbe bruciare il trasformatore di casa. In queste condizioni avere due auto elettriche per un normale uso domestico e quotidiano diventerebbe impossibile.
In alcune città vanno risolti ulteriori problemi, come postazioni a pagamento per la ricarica per quando la gente si sposta per esempio per andare a trovare degli amici o la propria famiglia e per ripartire necessita di una ricarica.

Ottimizzare e diffondere l'uso delle auto elettriche

Ci sono discussioni in atto riguardo nuove stazioni di carica a consumo che potrebbero far pagare i visitatori un tanto a carica. Gli altri problemi potrebbero essere risolti con una rete elettrica intelligente, una smart grid, che incanali i consumi a seconda delle esigenze e che scaglioni le ricariche. Oppure con trasformatori più capaci. Altre discussioni riguardano il miglioramento delle batterie per le auto elettriche, che consentano una migliore ottimizzazione della ricarica in modo che i veicoli abbiano una autonomia di percorrenza di 100 miglia.
La corsa allo sviluppo è ormai aperta, in lontananza si sente il suono delle line di assemblaggio che aumentano il lavoro. La Nissan, che pianifica di cominciare a produrre il suo modello di auto elettrica Leaf per il mercato giapponese, prevede di entrare sul mercato americano per il 2012.
Altre industrie automobilistiche hanno sviluppato modelli di auto ecosostenibili, elettriche e ibride, come la Chevrolet volt e un modello sportivo chiamato Tesla. Anche le città si attrezzando. A Nashville, Tennessee, ci sono un paio di stazioni ricaricabili e altre si possono trovare sparse in tutto lo stato. Il dipartimento americano che si occupa dell'energia ha stanziato cento milioni di dollari che permetteranno la costruzione di 2500 stazioni di ricarica elettrica tra nashville, chattanooga e knoxville.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di bozzo alberto

BOZZO

BOZZO ALBERTO
bozzo.alberto@virgilio.it
informazioni@generative.it
www.generative.it
3487715546

7/12/2009

Alla spettabile direzione,

Vogliamo comunicare che stiamo cercando un pater di rilevanti dimensione aziendale che possa attuare un significativo investimento per l’applicazione e la ricerca relativa ad un nostro progetto ecologico.
Per capire di cosa si tratta vi invitiamo a visitare il sito internet www.generative.it, per ulteriori informazioni: informazioni@generative.it.

Cordiali saluti.

To the Dear direction,

We want to communicate that we are trying a pater of important business dimension that can put into effect a meaningful investment for the application and the relative search to a our ecological plan.
In order to understand of what draft we invite ourselves to you to visit the situated Internet www.generative.it, for ulterior information: informazioni@generative.it.

Cordial salutes.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 51 visitatori collegati.

Ultimi Commenti