Home
Accesso / Registrazione
 di 

Linux Applicazioni Portabili - Le tue applicazioni su qualunque drive USB in qualunque momento

Applicazioni Portabili

Non hai mai desiderato eseguire le tue applicazioni Linux preferite da un drive USB e da qualsiasi parte? Preparati quindi a salutare le Applicazioni Linux Portabili.

Le Applicazioni Linux portatili rispondono all'ideale di "1 applicazione", "1 file" di Linux. Le applicazioni sono compatibili con tutte le distribuzioni principali senza riguardo per i sistemi di packaging- tutto quello di cui l'applicazione ha bisogno di eseguire è presente al suo interno. Non c'è bisogno di estrarre cartelle, dipendenze da installare o comandi da inserire. "Scarica, clicca su esegui, e lancia l’applicazione!"

Il metodo è simile al modo in cui OS X tratta le sue applicazioni; tutto quello che viene richiesto per avviare un’applicazione è già presente al suo interno. Si tratta di una vera e propria innovazione, capace di rivoluzionare il mondo dell’elettronica.

Ci sono molti vantaggi con questo tipo di approccio. Gli utenti possono eseguire test di nuovi software senza compromettere la versione installata, le applicazioni possono essere scaricate e salvate su USB o memory card per poi essere eseguite su un qualunque desktop.

Alcune Applicazioni Linux Portatili attualmente disponibili per download includono:

  • Pidgin
  • Browser Web Midori
  • Client XChat IRC
  • Applicazione di trasmissione torrent
  • SpiderOak online backup tool
  • Blender
  • Handbrake

Ci sono innumerevoli applicazioni e tool di questo tipo. Inoltre, creare 'il' proprio 'AppImage' è reso possibile grazie ad un ulteriore strumento ImageAppAssitant disponibile.

Sorgente: Portable Linux Apps

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti