Home
Accesso / Registrazione
 di 

LM317: calcolare online la tensione di uscita

Come calcolare la tensione di uscita dell'LM317? Semplice, utilizzando questo comodo tool online.
Inserisci il valore della tensione di uscita di cui hai bisogno e, fissata la resistenza R1, otterrai il valore di R2.
Opzionale il calcolo della potenza dissipata, inserendo Vin e Iout.
Tensione di uscita Vout Volt (minimo 1,25V massimo 37V)
Resistenza R1   Ohm (Valore tipico 240 Ω)
Tensione di ingresso Vin Volt (Almeno 2,5V maggiore di Vout)
Corrente di uscita Iout   A (Per 500mA inserire 0.5)(max 1,5A)
  
Inserisci Vout inserisci R1 premi Calcola per ottenere R2
Per la Potenza dissipata Pd inserisci anche Vin e Iout
  
R2 (Valore R2 in Ω)
Pd (Valore Potenza dissipata in Watt)

Note: Il valore suggerito per la resistenza R1 è di 240 Ohm ma si possono utilizzare anche valori commerciali come ad esempio il 220, il 270 ed il 330 Ohm. Il risultato ottenuto per R2 potrà essere arrotondato ad un valore commerciale, ma influirà nella tensione di uscita. Considerare l'uso di Resistenze all'1% o di un potenziometro, per ottenere valori precisi di tensione di uscita.

Nei calcoli è stato trascurato il valore della corrente di giunzione, molto basso e quindi non rilevante ai fini del risultato.

Anche il valore di Dropout (quei 2,5V di Vin maggiore di Vout) è stato semplificato.

Se ottieni una Potenza dissipata Pd intorno ad 1W allora potresti evitare di utilizzare una aletta di dissipazione.
Se otttieni un valore tra i 2 ed i 3W, tutto dipende dal tipo di package usato e dalla temperatura ambiente.
Se ottieni valori superiori ai 3W dovrai quasi sicuramente utilizzare un dissipatore, a meno che non stai operando in una cella frigorifera.

Se hai ottenuto valori superiori ai 7W (e non ti servono stufette) ti consiglio di prendere in considerazione gli switching.

Fai comunque sempre riferimento al datasheet.
AllegatoDimensione
LM317-Datasheet.pdf1.01 MB

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di TurboFan

info

salve,
ho bisogno di un consiglio, vorrei costruire un caricatore portatile per il mio cellulare,
ho a disposizioni batterie al Li-ion da 3,7 volt e 3000 mAh.
sfruttando un LM317 che valori dovrei inserire?
la tensione in uscita sarà Vout 5,0v
la tensione in ingresso Vin 3,7 + 3,7 = 7,4v
corrente in uscita compresa tra 0,5 e 1A (meglio più verso 1A)
Ma la corrente di ingresso? non influisce sul calcolo delle resistenze?
come posso ottenere il miglior rendimento quindi una dissipazione minima?
grazie

ritratto di linus

non influisce

La batteria si potrebbe paragonare ad un serbatoio d'acqua, quindi non risulta influente l'acqua che viene prelevata da questa se non nella durata dell'acqua contenuta nel serbatoio.

Dal calcolo effettuato avresti un Pd di 2.4W, quindi non risulta necessario alettarlo, per ottenere risultati migliori dovresti utilizzare un swiching dc/dc tipo MC34063, nel datasheet trovi un esempio comprensivo del layer della basetta e i relativi componenti da utilizzare per una corrente di 500mA.

http://www.datasheetcatalog.org/datasheets/2300/501448_DS.pdf

se vuoi puoi calcolartelo da te tramite questo:

http://dics.voicecontrol.ro/tutorials/mc34063/

ritratto di TurboFan

grazie

le facevo presente dell mio serbatoio per paura che LM con amperaggi troppo elevati non frigga...
la ringrazio per la sua risposta esaustiva, dovrò studiare molto meglio l' MC perchè mi sembra molto più complesso di un LM, e penso proprio che con le conoscenze che ho sarei capace di fare qualche danno serio....
comunque ho notato che è molto meno dispersivo e si riesce a dissipare molta meno Pd.

domanda banale, ma il fatto che le batterie li-ion hanno un sacco di escursione di voltaggio in fase di scarica può influire molto sulla scelta del MC ?
grazie.
saluti.

ritratto di Emanuele

Caricabatterie al litio

Salve TurboFan,
come ti ha già detto Linus, la corrente di ingresso è ininfluente, o meglio, la corrente erogata in ingresso è una conseguenza del carico quindi della corrente di uscita. Su quest'ultima appunto si fanno le considerazioni. Il parametro di ingresso serve solo ad avere la misura della corrente massima disponibile (il famoso serbatoio).

Per le batterie al litio bisogna prestare attenzione durante la carica, sarà quindi piu semplice utilizzare un integrato che la gestisce, del tipo
http://it.emcelettronica.com/ltm8061-caricabatterie-li-ionpolimeri-da-32v-2a

ritratto di PiGi.Raimondo

Pierluigi

salve,
avrei da alimentare una serie di led a 48volt, avendo una tensione di ingresso di 55volt, qualcuno sa darmi una dritta su come posso abbassare la tensione al valore giusto e stabilizzarla per non avere sbalzi e rischiare di bruciare il tutto???? posso usare un circuito con l' LM317???

ritratto di Francesco.Ferraro Caruso

Potresti farlo utilizzando

Potresti farlo utilizzando alcuni escamotage, però il componente corretto in questo caso sarebbe un high-voltage adjustable regulator come ad esempio un TL783.

ritratto di Systemystapazzo

dimensionamento delle resistenze

Se la potenza dissipata dall'LM317 è di 1 Watt, le resistenze dovranno essere da 1/4 watt, 1/2 watt o 1 watt?
O è indifferente?

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS