LM317 Regulator: Tutto su LM317T LM317K e gli altri suffissi

LM317K & LM317T package-contenitore

Il regolatore LM317 è il “current regulator” più famoso al mondo. LM317T, LM317K ed altri suffissi per molteplici versioni dell’LM317 disponibili in datasheet pdf.

La serie LM317 dei regolatori a 3 terminali (regolatori di tensione positiva) è in grado di fornire 1,5A su una gamma di tensioni di uscita da 1.2V a 37V. Sono estremamente semplici da utilizzare e richiedono solo due resistenze esterne per impostare la tensione di uscita. Inoltre, sia la linearità che la regolazione di carico sono migliori di quelle dei regolatori fissi standard.
Inoltre, l’LM317 è confezionato in molteplici package che possono essere facilmente montati e gestiti.
In aggiunta alle prestazioni più elevate rispetto ai regolatori fissi, la serie LM317 offre un protezione contro i sovraccarichi. Incluso nel chip un limitatore di corrente, protezione di sovraccarico termico e la “safe area protection”. Tutti i circuiti di protezione da sovraccarico rimangono pienamente funzionanti anche se il terminale di regolazione è scollegato.
Normalmente, i condensatori non sono necessari a meno che il dispositivo si trovi a più di 15 centimetri dal condensatori di filtro in ingresso nel caso, un condensatore by-pass di ingresso è necessario. Un condensatore di uscita opzionale può essere aggiunto per migliorare la risposta ai transienti.

Oltre a sostituire i regolatori fissi, l’LM317 è utile in una vasta gamma di altre applicazioni.
Ad esempio può essere usato come un regolatore di precisione di corrente.

Caratteristiche generali dell’LM317

Data la figura sottostante, ecco il calcolo della resistenza R2 = (192 x Vout) – 240, dove R2 in ohms, Vout è in volts e deve essere un valore di tensione compreso tra 1.2 V e 35 V.
Ovviamente avremo un certo drop-out, quindi la tensione di ingresso Vin deve essere maggiore di almeno 2.5V di Vout. Inoltre va usato un dissipatore di calore, in quanto l’LM317 non può dissipare da solo più di 1W (se volete 5V in uscita con 1A di corrente, già siete a 5V*1A=5W). La piccola aletta di dissipazione (tab) del 317 è connessa al terminale centrale. L’equiazione per calcolare la tensione di uscita quando R1 e R2 sono note, è:

Vout = 1.25V * (1 + R2/R1) + Iadj * R2   Dove Iadj è tipicamente nel range dei 50 microAmpere, quindi il valore Iadj*R2 è trascurabile.

LM317 le formule

CALCOLARE LA TENSIONE DI USCITA CONOSCENDO LE RESISTENZE -> Vout = 1.25V * (1 + R2/R1)

CALCOLARE LA RESISTENZA R2 FISSANDO R1 e Vout –> R2 = (192 x Vout) – R1

 

LM317

LM317 come generatore di corrente costante

Esempi su come calcolare i valori delle resistenze, dell’uscita oppure del LM317 come regolatore di corrente, fate riferimento a questo link

LM317 generatore corrente

Esempio pratico di un LM317 utilizzato come generatore di corrente costante per accendere un LED

LM317 Datasheet

Collezione di datasheet del LM317 dalle varie case costruttrici. Interessante analizzare i vari parametri dichiarati e le possibilità di diverso package.

TI LM317 Datasheet

Linear Technology LM317 Datasheet

ONsemi LM317 Datasheet

National LM317 Datasheet

 

LM317S smd

 

Collezione di link utili per progettare con LM317

ALIMENTATORE VARIABILE DI FACILE REALIZZAZIONE

ALIMENTATORE VARIABILE PER BREADBOARD

PERCHE I REGOLATORI SCALDANO?

DATASHEET ED APPLICAZIONI

ALIMENTATORE VARIABILE CON LM317

ALIMENTATORE A CORRENTE COSTANTE PER LED

INTERESSANTE PAGINA CON ESEMPI LM317

8 Comments

  1. Emanuele 29 settembre 2010
  2. Emanuele 9 agosto 2011
  3. rko8393 5 febbraio 2011
  4. Emanuele 5 febbraio 2011
  5. mingoweb 5 febbraio 2011
  6. Vittorio Crapella 17 gennaio 2012
  7. Emanuele 2 ottobre 2010
  8. rko8393 7 febbraio 2011

Leave a Reply