Microsoft VS Arduino?

microsoft_arduino

Di recente Microsoft ha proposto un toolkit per la realizzazione di semplici progetti elettronici che per tanti versi ricorda Arduino. Il prodotto non è ancora disponibile sul mercato ma presentiamo le prime anticipazione ed impressioni disponibili.

 

Prototyping.jpg

La notizia è recente ed è stata annunciata a fine luglio. Microsoft lancia un nuovo prodotto (in figura sopra), rivolto all’elettronica fai da te in chiave open source, .NET Gadgetter. In effetti sembra strano che i colossi dell’informazione si siano accontentati di usare strumenti che avrebbero potuto sviluppare e commercializzare autonomamente. Come sostiene Steve Hodges, ingegnere presso il laboratorio di ricerca Microsoft di Cambridge, uno strumento usato dai ricercatori Microsoft per attività interne si è diffuso poco a poco tanto da diventare un nuovo prodotto commerciale.

L’innovazione principale sembra essere la possibilita` di usare C#, quindi un linguaggio ad oggetti, per sviluppare la parte software del proprio progetto. Secondo alcuni questo è un grosso vantaggio poichè la programmazione ad oggetti viene considerata più semplice di quella strutturata (in C per intendersi). Per altri invece usare C# è sinonimo di incompatibilità con Linux, il che ci allontana dai tranquilli lidi dell’open source per navigare nelle acque territoriali di Microsoft. Personalmente appena sento parlare di C#, il primo pensiero è Visual Studio (immagine sottostante) ed inizio ad essere preoccupato…

Altro fattore su cui si vuole far leva è la disponibilità di molti moduli (camera, network e memorie varie) acquistabili direttamente nelle diverse versioni del Kit.

Il tutto viene definito open source, anche se esistono diverse declinazioni di open source… infatti il codice sorgente è rilasciato sotto licenza Apache 2, riconosciuta come equivalente della GPL, mentre gli schemi e la documentazione sono sotto Creative Commons, quindi non è proprio tutto questo open source…

Per chi fosse interessato si può preordinare da GHI Electronics, anche se il costo è un tantino alto.

Un primo esempio di applicazione del nuovo prodotto Microsoft da parte degli sviluppatori è mostrato nel filmato sottostante.

In conclusione la proposta sarebbe interessante se fosse completamente open source, quindi schemi elettronici inclusi.

Al momento sembra una versione semplificata di Arduino poichè in pratica si può solo intervenire sul software ma difficilmente sulla parte hardware.

Arduino è disponibile da Farnell

STAMPA     Tags:,

39 Comments

  1. Emanuele 7 ottobre 2011
  2. maurotec 7 ottobre 2011
  3. Bazinga 7 ottobre 2011
  4. telegiangi61 7 ottobre 2011
  5. Bazinga 7 ottobre 2011
  6. maurotec 7 ottobre 2011
  7. Bazinga 7 ottobre 2011
  8. Bazinga 7 ottobre 2011
  9. Emanuele 7 ottobre 2011
  10. Bazinga 7 ottobre 2011
  11. divivoma 7 ottobre 2011
  12. maurotec 7 ottobre 2011
  13. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  14. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  15. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  16. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  17. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  18. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  19. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  20. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  21. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 ottobre 2011
  22. Emanuele 9 ottobre 2011
  23. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 9 ottobre 2011
  24. maurotec 7 ottobre 2011
  25. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 16 ottobre 2011
  26. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 14 ottobre 2011
  27. linus 14 ottobre 2011
  28. maurotec 15 ottobre 2011
  29. Emanuele 5 ottobre 2011
  30. fra83 4 ottobre 2011
  31. slovati slovati 4 ottobre 2011
  32. Fabrizio87 5 ottobre 2011
  33. Berni 5 ottobre 2011
  34. Fabrizio87 5 ottobre 2011
  35. stefano88 5 ottobre 2011
  36. stewe 5 ottobre 2011
  37. slovati slovati 5 ottobre 2011
  38. stefano88 5 ottobre 2011
  39. stewe 5 ottobre 2011

Leave a Reply