Minibloq: lo sviluppo di un ambiente grafico di programmazione per Arduino

Minibloq: lo sviluppo di un ambiente grafico di programmazione per Arduino

Minibloq è un ambiente di programmazione grafico per Arduino ed altri dispositivi fisici, come DuinoBot o Maple. Uno dei suoi principali obiettivi è quello di avvicinare le piattaforme Arduino, Multiplo e altre piattaforme alle scuole elementari, i bambini e principianti.

Attualmente, è in via di sviluppo, e stanno conducendo una campagna in Kickstarter con l’obiettivo di finire il software e renderlo disponibile a tutti. Si tratta di un work in progress.

Le caratteristiche principali di Minibloq

    – Facile: Bastano pochi click e il primo programma è in esecuzione.
    – Veloce: E’ un’applicazione compilata (fatta con gcc). Per questo motivo, Minibloq è adatto per i computer low-end e netbook. Funziona anche su OLPC XO ed i netbook Intel Classmate!
    – Gratis e con risorse: il programma sarà disponibile gratuitamente, nella sua versione completa. Nessuna spesa per le funzionalità avanzate o simili. Inoltre, il codice sorgente completo sarà reso pubblico.
    – Pronto per il passaggio alla programmazione basata sul testo: Minibloq mostra il codice generato in una finestra di sintassi colorata. Questo può essere molto utile per gli utenti e gli studenti che vogliono iniziare velocemente con la programmazione grafica, e poi andare alla fase successiva.
    – Interfaccia avanzata: Zoom, Copia, Taglia e Incolla, Undo/Redo, e la navigazione da tastiera sono solo alcune delle caratteristiche che l’interfaccia Minibloq ha. E c’è di più …
    – Modulare: L’utente può facilmente creare il suo proprio blocco nuovo.
    – Soluzione All-in-one, ready-to-use. Il pacchetto include tutto per iniziare a lavorare. Basta scaricare, unzip e iniziare a lavorare.
    – portatile: Non richiede installazione (tranne che per i driver necessari per le schede specifiche, come Arduino). Può essere eseguito da un flash drive. Inoltre, viene eseguito completamente off-line, il tutto nel proprio computer. In più: è possibile avere copie parallele di Minibloq, anche con impostazioni diverse in esecuzione nello stesso computer.
    – Integrazione facile con il nuovo hardware: aggiungere il supporto per nuove piattaforme e schede (che sono chiamati obiettivi in Minibloq) è molto semplice. Diversi compilatori e linguaggi possono essere aggiunti.
    – Internazionalizzazione: La prima release sarà disponibile in inglese e spagnolo

One Response

  1. electropower 19 maggio 2011

Leave a Reply