Home
Accesso / Registrazione
 di 

La Nasa usa l'open source. Perchè?

La Nasa usa l'open source. Perchè?

Con miliardi di dollari a disposizione ed un fabbisogno tecnologico che sono letteralmente fuori da questo mondo, la NASA ha richieste uniche in termini di calcolo e stima.

Parte di tali richieste possono essere esaudite attraverso la tecnologia, che non è poi, così diversa da quella adottata dalle aziende ordinarie. Per permettere il salvataggio di dati a distanza da astronavi, satelliti ed altre piattaforme scientifiche, la NASA si sta servendo della tecnologia open source (incluso Linux ed Ubuntu) e di una rete di componenti spaziali.

Ho avuto il privilegio di parlare con il CTO per l'IT della NASA Chris Kemp del progetto Open Stack, a cui la NASA sta partecipando. Kemp mi ha detto che l'ambiente Cloud IT Nebula della NASA è stato realizzato a scopo scientifico e per la ricerca ed è stato ottimizzato per avere un costo basso ed una scalabilità massiva.

Inoltre ha aggiunto ce la NASA sta usando KVM sul Lucid LTS di Ubuntu. Sorprendentemente ho scoperto che la NASA non sta pagando canoniche per l?assistenza. La NASA sta semplicemente usando Ubuntu come un sistema operativo gratuito. La tecnologia della NASA Nebula cloud è in netto contrasto con altri progetti. Per tenere bassi i costi si sta cercando di sfruttare le interconnessioni Ethernet.

Forse ancora più importante è la comunità che si sta cercando di agevolare con il progetto OpenStack. Sicuramente l'Ente Spaziale Americano trarrà beneficio dai contributi di altre organizzazioni che implementeranno ed accresceranno le capacità dell'OpenStack e (come affermato da Kemp) non saranno un peso per le tasche dei contribuenti.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di 3nca

Hai capito... ma allora non

Hai capito... ma allora non sono poi così alieni come si vorrebbe far credere! :D

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 18 visitatori collegati.

Ultimi Commenti