Nel Review4U di questa settimana un LaunchPad targato Texas Instruments

Launchpad

Dopo una settimana dedicata ai sensori capacitivi, Review4U torna con un ospite davvero interessante, una scheda di sviluppo firmata Texas Instruments dalle potenzialità pressochè infinite che unisce grandi potenzialità al costo assolutamente contenuto. Aspettatevi grandi prestazioni da questa piccola scheda e preparatevi alla gara.

LanchPad è davvero un nome che è tutto un programma. La nostra vita di programmatore e la vostra fantasia saranno messe a dura prova adesso che avete a disposizione questa piattaforma. Potrete sperimentare praticamente ogni genere di esperimento grazie a questo tool di sviluppo di casa Texas.
Ma andiamo con ordine: innanzitutto i kit di sviluppo e di valutazione della serie LaunchPad sono molteplici e la scelta ricade sul migliore a seconda del vostro grado di preparazione e delle aspettative che avete per il vostro progetto. Queste schede fanno parte di una sezione della Texas che si occupa dei programmi di formazione, in particolare stiamo parlando del TI University Program. Come dire che quando uno ha capito che investire nella formazione è davvero importante nasce un'intera sezione della sua azienda che si occupa solo di questo.
Quella che vi offriamo quest'oggi è la sua versione, se vogliamo, più elementare ma non per questo meno potente. Riuscirete con questa scheda a sviluppare applicazioni elementari in pochissimo tempo. La prima, ovviamente, sarà quella di accendere un LED ma vi renderete conto che in brevissimo tempo sarete in grado di lavorare su motori passo passo ed altri numerosissimi elementi come sensori e così via dicendo.
La MSP430 LuanchPad permette l'emulazione on-board, il che vuol dire che non avete bisogno di altro software per effettuare i vostri progetti.
Tutti i pin dell'MSP430G2 (questo il nome completo della scheda) sono portati sull'esterno, come vedete dalla figura, per essere più facilmente accessibili. Questi pin permettono facilmente l'inserimento di un BoosterPack nel formato 20-pin per poter lavorare da subito con altre funzionalità come sensori touch oppure connettività varie, ad esempio wireless.

La dotazione è piuttosto completa e comprende tutto quello che vi serve per cominciare fin da subito il vostro sviluppo. In particolare stiamo parlando di:

  • MSP-EXP430G2 LaunchPad;
  • microcontrollore MSP430G2553 (con codici dimostrativi);
  • microcontrollore MSP430G2452;
  • cavo Mini-USB;
  • Quick Start Guide;
  • 20-pin DIP socket.

Quest'ultimo permette, e questo aspetto potrebbe essergli particolarmente utile più avanti, quando avrete presto dimestichezza con la scheda, l'inserimento di qualunque microcontrollore della serie MSP430G2xx della serie Value Line che siano dotati di package DIP a 14 o a 20 pin. La frequenza operativa di questi dispositivi arriva fino a 16 MHz e sono dotati di memoria Flash grande fino a 16 kB, per non parlare della dotazione RAM che arriva fino a 512 byte. Questo renderà molto semplice modificare le potenzialità della scheda che vi permetterà di sperimentare in maniera molto più libera, dal momento che esistono anche soluzioni integrate come ADC, timer e moduli di commutazione seriale.

Se avete bisogno di lavorare con i software di sviluppo, o volete semplicemente testarne le potenzialità, questa è l'occasione buona per prendere confidenza con soluzioni come Code Composer Studio, IAR Embedded Workbench oppure MSPGCC. L'ultima delle tre è una soluzione completamente Open Source, senza alcuna limitazione ed il cui sviluppo è affidato integralmente alla comunità. Supporta questa scheda ma potrebbe esservi utile per tantissimi altri progetti sviluppati su MSP430.

Se avete bisogno di altre informazioni potete certamente trovarle qui ed ancora qui.

Come ricevere GRATIS la scheda?

Basta semplicemente essere Abbonato al progetto EOS-Book (se non lo sei ancora abbonati ora, costa poco più di un caffè ed avrai tantissimi vantaggi!!) e poi descrivere qui sotto nei commenti quale è la tua idea di applicazione per questa demoboard. L'idea più originale, ma anche verosimile, verrà premiata con la board.

Te la spediamo noi a casa gratuitamente, tu dovrai soltanto….. utilizzarla e come da regolamento, inviarci uno scritto sull'utilizzo, anche semplicemente un "getting started" o "la prima messa in funzione con lampeggio di un led" insomma niente di complicato, vogliamo solo essere sicuri che il vincitore la utilizzi veramente!

Ed ora, bando alle ciance e che inizi il contest. Buon divertimento a tutti voi e, come sempre, che vinca il più votato.

6 Comments

  1. Petit_Fleur 5 giugno 2013
  2. Piero Boccadoro 6 giugno 2013
  3. Petit_Fleur 7 giugno 2013
  4. Piero Boccadoro 8 giugno 2013
  5. Petit_Fleur 8 giugno 2013
  6. Piero Boccadoro 1 giugno 2013

Leave a Reply