Home
Accesso / Registrazione
 di 

Novità 2010: processori e schede grafiche

processori e schede grafiche 2010

Un altro anno di gloriosi successi e apprezzabili sviluppi tecnici sta giungendo brevemente al termine ma, soprattutto nel settore tecnologico, non si può guardare indietro ed è d’obbligo essere proiettati già al 2010 e focalizzare quindi l’attenzione sulle promesse tecnologiche del nuovo anno e, in questo caso specifico, ci concentreremo sui nuovi processori e le innovative schede grafiche in arrivo già a partire dai prossimi mesi e sulle loro preannunciate elevate potenzialità.

I Processori

L’inizio del 2010 per Intel sarà tutto improntato alla volontà di lanciare la versione 32nm dell’architettura Nehalem a 45 nanometri, che prenderà il nome già reso noto di Westmere. Vediamo dunque quali saranno gli aspetti più innovativi del nuovo processore:
Innanzitutto, come è stato confermato da tempo, verranno abbandonate le CPU Nehalem dual-core (ovvero Havendale per desktop e Auburndale per notebook) e sostituite da Clarkdale, che si presenta come il primo processore per pc ad inglobare contemporaneamente grafica e CPU (dal corrispondente termine inglese central processing unit, ovvero unità centrale di elaborazione).

La tecnologia usata per la realizzazione, basata su transitor di gate metallici con costante k, garantirebbe consumi minori e dimensioni ridotte. Ovviamente per chi ricerca la perfetta performance la scelta non potrà che ricadere sul processore Westmere con sei core, ovvero Intel Gulftown. E come se questo non fosse abbastanza Intel sta anticipando anche una architettura del tutto nuova per la fine del prossimo anno: si sa ancora poco di quella che si chiamerà, Sandy Bridge, ma si può già rivelare che si baserà su una tecnologia a 32nm e che includerà un innovativo set di istruzioni noto come Advanced Vector Extension (AVX).

Sul versante AMD invece il 2010 si preannuncia come un anno di “lavori in corso”: l’atteso Bulldozer infatti non sarà pronto prima del 2011 e sembra che si slitterà direttamente alla versione 32nm per assicurare un prodotto concorrenziale sul mercato.
E anche le soluzioni APU (Accelerated Processing Unit) non vedranno la luce prima di due anni.
Nel frattempo, AMD cercherà di tenere viva l’attenzione degli utenti con una nuova famiglia di chip conosciuta come Thuban, essenzialmente una versione six-core dell’attuale Phenom II CPU che. Stando alle indiscrezioni, dovrebbe essere compatibile con tutte le scheda madri AM3 sul mercato.
Thuban sarà quindi la risposta di AMD a Gulftown di Intel.

Le schede grafiche nel 2010

Per quanto riguarda le schede grafiche invece il 2010 ci mostra un panorama completamente diverso.
Intel ha fatto un passo indietro dichiarando che la tanto attesa GPU su core x86, Larrabee, non solo non è ancora pronta, ma che al momento rimarrà allo stato sperimentale per sviluppatori e studenti e c’è chi parla addirittura di una probabile cancellazione.
La scena resta perciò in mano a NVIDIA e AMD.
La prima ha presentato la nuova architettura per GPU CUDA, dal nome in codice FERMI, durante una conferenza in California.
Le promesse di questo prodotto sono davvero incredibili: un chip a 40nm contenente non meno di 3 miliardi di transitor.
A tuttoggi appare il chip più complesso mai presentato.
Le premesse portano a pensare che questa volta NVIDIA riuscirà ad eclissare la Radeon HD 5870 di AMD che l’aveva costretta a tagliare drasticamente i prezzi di GeForce GTX 260 e GTX 280.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 23 utenti e 67 visitatori collegati.

Ultimi Commenti