Home
Accesso / Registrazione
 di 

Nuovi posti di lavoro in Usa grazie alla salvaguardia ambientale

ambiente

Nuove regole per le emissioni di anidride carbonica in USA e promuovere l'energia pulita potrebbero creare fino a 540.000 posti di lavoro in un anno, lo ha sostenuto l’alter ego statunitense del partito dei Verdi.

Il problema del riversamento di petrolio nel Golfo del Messico ha dato una forte spinta per una riforma dell’energia, ClimateWorks - un gruppo di pressione sulle politiche climatiche – crede fermamente che le riforme potrebbero anche aiutare l'economia degli Stati Uniti.

Il legislatore ha la possibilità di offrire la prospettiva allettante di ridurre le emissioni contribuendo nel contempo ad aiutare l'economia, ridurre le emissioni del 17% entro il 2020 potrebbe creare o salvare 440.000 posti di lavoro all'anno.

Gli Stati Uniti sono ancora in lotta per sfuggire dalla morsa di una recessione debilitante che è costata oltre otto milioni di posti di lavoro e ha spinto il tasso di disoccupazione vicino al dieci per cento. Gli autori del rapporto, hanno detto che l'uso delle nuove tecnologie potrebbe spronare un "aumento degli investimenti di capitali pubblici e privati che stimolerebbero l'economia".

Un taglio delle emissioni forzato del 42 per cento entro il 2030 segnerebbe 549.000 posti di lavoro più, aggiunge il rapporto.

Il blocco, che avrebbe costretto l'industria a comprare i permessi per le emissioni di Co2 in eccesso, aumenterebbe anche i prezzi dell'elettricità e del gas di circa il 15 per cento, ma gli autori sostengono che i costi sarebbero compensati dal risparmi di energia.

Tra qualche giorno il presidente Barack Obama ridefinirà la risposta della sua amministrazione sulla necessità di ridurre la dipendenza dal petrolio straniero e l’attuazione di nuove politiche ambientali.

I leader democratici del Congresso hanno chiesto che le proposte di riforma siano presentate entro il 4 luglio, anche se le nuove norme rischiano di essere afflitte da profonde divisioni politiche.

I Repubblicani sostengono l'amministrazione Obama sta cercando di introdurre una nuova "tassa energetica" al paese per giustificare la salvaguardia ambientale. (da Google hosted news)

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 46 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti