Nuovo chipset MOSFET DirectFET a bassa on-state resistance per applicazioni a 25 V

I progettisti di convertitori DC-DC ad alta corrente per notebook, desktop di fascia alta, server e avanzati sistemi telecom e datacom hanno a disposizione da oggi un nuovo chipset sviluppato da International Rectifier con la più recente tecnologia MOSFET DirectFET, disponibile nelle due versioni IRF6716M e IRF6712S.

Il control FET IRF6712S e il sync FET IRF6716M sono caratterizzati da bassissimi valori di induttanza del package, della resistenza nello stato ON, della carica di gate e della carica fra gate e drain, che consentono di avere un’elevata efficienza e prestazioni termiche superiori. In tal modo il nuovo chipset può operare con una corrente fino a 25 A per fase, pur avendo dimensioni estremamente contenute.

L’IRF6716M è particolarmente indicato per i raddrizzatori sincroni dei convertitori DC-DC ad alta frequenza utilizzati per alimentare carichi con correnti elevate, grazie a una RDS(on) che è la più bassa attualmente disponibile in un dispositivo da 25 V (valori tipici 1,2 m @ VGS = 10 V e 2,0 m @ VGS = 4,5 V). L’IRF6712S è ottimizzato per le applicazioni ad alta corrente con un solo MOSFET di controllo. I valori tipici della sua RDS(on) sono 3,8 m @ VGS = 10 V e 6,7 m @ VGS = 4,5. Sia l’IRF6716M che l’IRF6712S hanno un profilo di soli 0,7 mm.
Il package dei DirectFET è compatibile con la Direttiva RoHS.

RICHIESTA DI CONTATTO
Se desideri maggiori informazioni, invia una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

Se non sei ancora abbonato, ABBONATI ORA!

Abbonati alle riviste di elettronica
STAMPA     Tags:

Leave a Reply