Home
Accesso / Registrazione
 di 

Nvidia costruirà processori ARM

Nvidia processori ARM CPU

Nvidia annuncia che costruirà processori basati sulle architetture ARM. Le nuove CPU si integreranno perfettamente con le GPU Nvidia in modo da elaborare dati in parallelo. I processori ad alte prestazioni di Nvidia sembrano destinati ad aprire una nuova era nel campo delle CPU grazie alle licenze ARM acquisite. I settori che interessano il Progetto Denver spaziano dai Pc ai super computer.

Nvidia e i processori ARM:

Nvidia attacca il mercato dei processori. Nvidia Corp, la nota societá leader nel settore della progettazione e dello sviluppo di schede grafiche GPU, ha annunciato che intende allargare i propri orizzonti cimentandosi in una nuova categoria, quella della costruzione di processori; ovvero le CPU. Si tratta di una vera e propria rivoluzione per l'azienda con sede in California che fino ad ora non si era mai dedicata alla realizzazione di processori. Le zone d'interesse di questi nuovi chip variano dai normali PC e server fino ad arrivare alle workstation e ai supercomputer, racchiudendo quindi un ampio bacino d'utilizzo ed intaccando un mercato che va dall'utente medio fino alle grandi aziende. La casa californiana annuncia che il chip sarà basato sull' architettura ARM e che verrà perfettamente integrato con le GPU prodotte da Nvidia stessa in modo da ottenere risultati sorprendenti e cambiare il mondo dei processori odierni. I nuovi sistemi potranno quindi sfruttare il lavoro in parallelo del chip CPU e della GPU ipotizzando alte prestazioni finora mai raggiunte.

Il progetto Denver

L'operazione è conosciuta col nome di "Progetto Denver" e viene resa nota in contemporanea con l'acquisizione da parte di Nvidia delle licenze sui processori ARM Cortex™-A15 e dei loro futuri successori anche per apparecchi mobili. Quella con ARM Holdings plc (Cambridge, England) è dunque un'unione strategica che porta Nvidia sul mercato dei processori per PC e la candida come una delle maggiori rivali di Intel.

La casa californiana crede molto nel progetto, come si evince dalle dichiarazioni del suo CEO Hsun Huang che in merito all'evento ha detto:

“L'architettura per i processori CPU ARM è quella che ha fatto registrare la crescita più rapida nella storia dell'informatica” e ancora “Questo accordo segna l'inizio dell'era dell'ubiquità di Internet, o Internet Everywhere, nella quale ogni dispositivo fornirà accesso istantaneo a Internet, usando core di CPU avanzati e sistemi operativi ricchi. La pervasività di ARM e il suo modello di business aperto la rendono l'architettura perfetta per questa nuova era. Con il Project Denver, stiamo progettando un core CPU ARM ad alte prestazioni da combinare ai nostri core GPU per l'elaborazione in parallelo in modo da creare una vera e propria nuova classe di processori”.

Anche Warren East, CEO di ARM ha speso parole davvero importanti sul progetto, sottolineando l'intesa con la casa californiana e la voglia di produrre qualcosa di veramente unico nel suo genere. Ecco riassunte le sue dichiarazioni:

“NVIDIA è un partner chiave per ARM e questo annuncio dimostra il potenziale della nostra partnership. Con questa licenza, NVIDIA si trova all'avanguardia della progettazione di SoC di nuova generazione, che darà finalmente inizio all'era Internet Everywhere.”

Sembrano esserci dunque tutti i presupposti per creare qualcosa di sorprendente che potrebbe realmente rivoluzionare le CPU e l'elaborazione dei dati per come le conosciamo ora. Senza dubbio in casa Intel inizieranno a preoccuparsi per questo nuovo rivale del tutto inaspettato che fa il suo ingresso nel mercato delle processori. Il progetto Denver è già avviato, staremo a vedere cosa ci riserverà il futuro dei processosi e con quali tempi inizieremo a beneficiare di queste novità.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di DeST

Processori Ovunque

Prima i processori a due core sulle schede madri ed ora due processori anche sulle schede video!
Le schede video stanno raggiungendo livelli a dir poco esorbitanti (e tutto grazie soprattutto ai profitti dei videogiochi sempre in continua crescita)
Ma a questo punto le GPU stanno letteralmente spazzando via la potenza di calcolo delle CPU... si rischia davvero che la scheda madre sia collegata alla scheda video e non viceversa!

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 30 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti