Home
Accesso / Registrazione
 di 

Pannelli solari economici per produrre più energia

pannelli solari

C'è un lavoro di ricerca in corso per aumentare l'efficienza e la redditività dei pannelli solari amorfi. TU Delft ha rappresentato il centro dove questo lavoro di ricerca viene sviluppato. La ricerca sarà direttamente destinata per contribuire a migliorare l'efficienza delle celle solari amorfe da un 7% ad un 9%. Il silicio cristallino è più comunemente utilizzato nelle celle solari al silicio, ma questo aumenta il costo di produzione significativamente. Vi è un tipo più economico di pannelli solari in silicio amorfo che utilizza film sottili di silicio. Il costo di produzione è relativamente minore con questi pannelli.

Lo svantaggio delle celle solari amorfe è che non hanno un rendimento alto delle cellule che utilizzano silicio cristallino. Rispetto al rendimento di circa il 18% rispetto al silicio cristallino, le celle di silicio amorfo cedono solo il 7% di energia fino ad ora. Il motivo che giustifica il rendimento relativamente basso dei pannelli in silicio amorfo è perché sono interessati dall’effetto Staebler-Wronski che riduce il rendimento dal 10% al 7% nelle prime ore di esposizione al sole. Non molto è stato scoperto sul perché questo effetto si verifichi e perché riguardi proprio il silicio amorfo nei pannelli solari.
La ricerca sulle celle solari di silicio amorfo è stato a lungo l'obiettivo di Gijs van Elzakker. Il suo lavoro si è incentrato su come rendere le cellule amorfe perché diano un rendimento più elevato, am per arrivare a migliorare le prestazioni dei pannelli solari amorfi e per superare l'effetto Staebler-Wronski il cammino è ancora lungo.

I film sottili a strati di silicio amorfo nei pannelli solari sono fatti di gas silano (SiH4). Van Elzakker scoperto che l’effetto di Staebler-Wronski può essere alleviato diluendo il gas silano con idrogeno ad un rapporto ottimale. Inventux Technologies, una società tedesca, ha già iniziato a utilizzare in produzione le teorie di Gijs van Elzakker. Grazie a questo principio, ci si aspetta un rendimento del 9% da distribuire sul silicio amorfo deipannelli solari nel modo in cui Van Elzakker li ha studiati. (Da Alternative Energy.com )

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti