PCB ART 2: l’over-stress elettrico

pcb burnt

Buongiorno a tutti e ben tornati a PCB ART 2, la nostra rubrica dedicata al mondo dei circuiti stampati, dei processi e dell’integrazione. Nelle scorse puntate ci siamo occupati della progettazione delle antenne, con particolare riferimento a quelle per il Bluetooth, addentrandoci anche in dettagli particolareggiati, analizzando strutture e geometrie, per poi caratterizzarle. Come sapete, però, EOS-Book non ha soltanto una scaletta predefinita ma è On-Demand e per questo accoglie le vostre richieste. Oggi, proprio nell’ambito di PCB ART 2, accogliamo una richiesta arrivata in redazione per parlare di un argomento cruciale riguardo la stabilità e l’affidabilità dei sistemi: l’overstress elettrico, noto con l’acronimo EOS. L’avete notato anche voi: si chiama come il nostro progetto più ambizioso. Tuttavia, come vedrete voi stessi, non si tratta di qualcosa di altrettanto positivo. Buona lettura.

Contenuto riservato agli abbonati PLATINUM. ABBONATI ORA.

3 Comments

  1. Giorgio B. Giorgio B. 27 maggio 2014
  2. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 27 maggio 2014
  3. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 27 maggio 2014

Leave a Reply