Home
Accesso / Registrazione
 di 

PCB ART: le interferenze elettromagnetiche.

PCB

Le interferenze elettromagnetiche, che siano a Radio Frequenza o meno, rappresentano una delle principali cause di malfunzionamento all'interno dei circuiti integrati.
Si tratta di disturbi causali, molti sono di natura non sistemica, che non si manifestano sempre e comunque non sempre nello stesso modo. L'apparente casualità connessa con queste problematiche potrebbe suggerire che si tratti di eventi sporadici ed irripetibili. Bene, non è così!
In questo articolo ci occuperemo della compatibilità elettromagnetica sia dal punto di vista della caratterizzazione sia dal punto di vista dello studio dei fenomeni che possono verificarsi all'interno dei circuiti integrati, delle PCBs e dei dispositivi più in generale.
Di che tipo sono, come si identificano e come si risolvono i problemi di compatibilità dovute ad interferenze elettromagnetiche? A queste e ad altre domande proveremo a rispondere oggi. Siete pronti?

Contenuto esclusivo per gli ABBONATI PLATINUM di Elettronica Open Source.

Leggi subito tutto l'articolo e poi ricevilo in PDF all'interno di EOS-Book insieme a tanti altri vantaggi offerti dall'Abbonamento Platinum! Diventa Utente PLATINUM

SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DI UN ABBONAMENTO ANNUALE CHE COMPRENDE ANCHE TUTTO L'ARCHIVIO

 

 

 

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Giorgio B.

Finalmente! Questa era la

Finalmente!
Questa era la parte che più mi interessava! :)
Ottimo riassunto.
Stampato e conservato.
Quali sono le prossime uscite? Non manca molto, vero?

ritratto di Fedex03

Molto interessante!

Questo Articolo mi ha interessato molto.

Per la mia tesi di laurea sto realizzato un PCB con un microcontrollore ST che gestisce diversi segnali PWM e canali di acquisizione analogici.

Non avendo conoscenze di progettazione di PCB avrò di sicuro commesso qualche errore..

Aspetto la guida con trucchi e suggerimenti per poter migliorare il mio PCB!

Complimenti all autore!

ritratto di Piero Boccadoro

Puoi darci qualche dettaglio

Puoi darci qualche dettaglio di più sulla tua tesi? Dove studi?
La prossima puntata sarà pubblicata alla fine del mese prossimo… Hai tempo per darci tutti i dettagli del caso :)

ritratto di Fedex03

Studio al Politecnico di

Studio al Politecnico di Milano, Ingegneria Biomedica. La mia tesi riguarda lo sviluppo di un sistema per il controllo di fluidi attraverso micropompe.
Il controllo viene effettuato con un microcontrollore che si occupa di acquisire dati analogici dalla pompa. Dal tuo articolo ho capito l'importanza do evitare che i segnali digitali influenzino quelli analogici.. E questo aspetto non l ho considerato quando ho disegnato la scheda.

ritratto di Piero Boccadoro

Hai sperimentato dei

Hai sperimentato dei problemi? Oppure ti è andata bene? :)

ritratto di Fedex03

A dire la verità un problema

A dire la verità un problema l'ho avuto.

Ho un segnale PWM che entra in ingresso ad un driver per MOSFET che trasla la tensione in ingresso da 3,3V a 12V così da poter pilotare un MOS.

Il problema è la pista che collega il driver al MOSFET, passa sotto un induttanza utilizzata per un convertitore DC-DC che porta una tensione intorno ai 250V. L'anomalia è che l'uscita del driver non funziona anhce se in ingresso il segnale è presente. Per ora ho risolto tagliando la pista e sostituendola con un filo. Pero' con la prossima versione della board dovrò modificare la disposizione dei componenti.

ritratto di Piero Boccadoro

Oppure potresti condurre la

Oppure potresti condurre la pista su un layer differente...

ritratto di Fedex03

Non ci avevo pensato. Avendo

Non ci avevo pensato. Avendo due layer la prossima volta faro' passare la pista sul bottom.

Grazie per il consiglio!

ritratto di Boris L.

Una trattazione abbastanza

Una trattazione abbastanza completa.
Ottima uscita della serie di PCB Art; sta venendo su una gran bella opera, molto completa.
Solo un appunto: a 3.0 V non mi risulta che ci siano famiglie logiche...!

ritratto di Piero Boccadoro

Orami non mi lasciate passare

Orami non mi lasciate passare più niente, eh?! :)
Hai ragione, avevo intuito ci sarebbe potuto essere un fraintendimento in quel passaggio.
Quella forma d'onda è ampia 3 V ma è di test e quindi posso metterci l'ampiezza che voglio (sempre che serva).
Dopodichè, sì: è vero. Non ci sono famiglie logiche a 3 V ma il valore di tensione è 3.3.
Tuttavia 3 V risulta essere il minimo CMOS 4000B/74C, il cui massimo è 18 e che si attesta su un valore tipico di 10 V. ;)

ritratto di Callisto

si che esistono, le LVTTL

si che esistono, le LVTTL della serie 74xx con il LV incluso nel part-number

http://www.interfacebus.com/voltage_LV_threshold.html

ritratto di Piero Boccadoro

L'ho detto che non mi

L'ho detto che non mi lasciate passare più niente ;)
Bravo Callisto, ottima segnalazione!! :)
Ma soprattutto grazie per avermi corretto!
Devo essere sincero con voi: questi sono i commenti più belli, per me!
Sono quelli in cui imparo a stare più attento, a cercare meglio, a rispondere con più calma oppure semplicemente imparo una cosa che non sapevo!
E, forse, come me, anche altri troveranno questa segnalazione utile ed avranno imparato qualcosa di nuovo!
Grazie! :)

ritratto di Boris L.

Well spotted!

Well spotted!

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 11 utenti e 77 visitatori collegati.

Ultimi Commenti