Home
Accesso / Registrazione
 di 

Phantom Flex, la videocamera con una marcia in più

Phantom Flex

Phantom Flex, la nuova videocamera in grado di realizzare video nel formato full hd, con la peculiarità di farlo alla velocità incredibile di 2800 frame per secondo, oltre trecentomila immagini al secondo. Presentata da Vision Research la nuovissima camera, studiata per una clientela professionale, peserà circa cinque chilogrammi. Un nuovo attrezzo che garantirà un’ottima qualità nelle riprese video.

La novità di Phantom Flex

Phantom Flex, l’ultima videocamera presentata da Vision Research, si presenta al pubblico con un dispositivo con una marcia in più, che si discosta dalla media delle attuali videocamere professionali che si trovano sul mercato. La nuova Phantom Flex, è infatti pensata per la clientela di fascia alta, pensata per la realizzazione di riprese professionali e cinematografiche. In un momento in cui ogni dispositivo è dotato di una piccola fotocamera, dalle compatte macchine fotografiche sino ai cellulari, questo nuovo attrezzo si discosta nettamente dalla media. Tra le caratteristiche che colpiscono subito: la velocità di registrazione 2800 frame per secondo, che rapportata in immagini al secondo equivale a circa trecentotrenta mila. La risoluzione dei file video è in full hd 1920x1080, come tutte le sue concorrenti, ma può registrare anche in altri formati.

I dettagli della nuova videocamera Phantom Flex

La straordinaria velocità di registrazione, come accennato in precedenza, rende la nuova Phantom Flex un aggeggio particolare e, di conseguenza, molto desiderabile. Peccato che non tutti potranno utilizzarla, poiché sarà accessibile solo a chi usa queste attrezzature per professione, o addirittura sarà privilegiato solo alle case cinematografiche. Per raggiungere questi risultati il nuovo apparecchio ha bisogno di una componentistica molto avanzata: la memoria ram è di 16 o 32 gb, con la possibilità di utilizzare moduli ssd sostituibili a caldo. La videocamera è corredata, nella parte posteriore, di tutte le più comuni porte di collegamento (compresa quella ethernet). La sua velocità di registrazione, rende la nuova Phantom Flex unica, in grado di riprendere ad una risoluzione in full hd con una sensibilità di ben 1000 iso (1920x1080 a 2800 fps) con la possibilità di arrivare sino ad una risoluzione massima di 2560x1600 pixel a 1560 fps. La altre risoluzioni possibili di ripresa sono: 1280x720 e 640x480 (in quest’ultimo caso si potrà girare immagini addirittura a 6300 frame al secondo). Data la velocità di registrazione della videocamera sarà possibile riprendere fenomeni atmosferici come fulmini o pioggia e vedere poi a rallentatore ciò che realmente è avvenuto molto più lentamente. Ma non è tutto. La nuova videocamera potrà essere utilizzata anche in sincronizzazione con una seconda videocamera per realizzare filmati stereoscopici per proiezioni 3D. La nuova Phantom estende l'eredità della rivoluzionaria macchina fotografica Phantom HD. Con la videocamera Flex si introducono così nuovi livelli di flessibilità che non sono attualmente disponibili su nessun’altra camera digitale. Ad oggi non si sa nulla in merito ai prezzi, né tantomeno ai tempi in cui sarà disponibile sul mercato italiano. L’unica certezza è che il prezzo sarà alto, ma è del tutto giustificato, viste le caratteristiche appena descritte. Infine, il nuovo dispositivo avrà un peso che si aggirerà sui cinque chilogrammi.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 14 utenti e 60 visitatori collegati.

Ultimi Commenti