Home
Accesso / Registrazione
 di 

Più demo lab ed ecosistemi per ColdFire Kirin 3

Più demo lab ed ecosistemi per ColdFire Kirin 3 Freescale

Il mercato integrato offre fin troppo scelte. Al fine di sviluppare un buon prodotto e rilasciarlo in tempo, la squadra di ingegneri deve generare una piattaforma accessibile e matura o un ecosistema. Dato che la dipendenza è così stretta e il sistema diventa più complesso, è difficile passare dall’una all'altro. Il successo o il fallimento di un prodotto integrato viene stabilito sin dall'inizio. Questo è anche il motivo per cui Freescale presenta la soluzione MQX con Kirin3.

Se desideri maggiori informazioni su questo prodotto Freescale, invia una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

Tuttavia, non è una cattiva idea verificare le soluzioni alternative. Il kit demo di Kirin3 presenta 6 lab che puntano alla valutazione. Tutti questi laboratori coprono lo shell di comando, il protocollo TCP/IP, l’applicazione di host USB e il task awareness debugging, che si basano su un ecosistema completo presentato da Freescale e da ARC/MQX.

L'MQX della Freescale è leggermente diverso dall’ARC MQX originale. La versione complementare di Freescale è costituita da MQX RTOS, RTCS TCP/IP, MFS FAT/FS, stack USB Host e alcuni strumenti host. Ovviamente Kirin3 è un microcontrollore di superset dei microcontrollori Kirin USB e Ethernet che sono stati lanciati in precedenza. Sulla piattaforma Kirin3 si possono utilizzare molti demo lab di altri fornitori di software. Alcuni di questi demo lab sono anche inclusi nel DVD del kit demo. Poiché Coldfire è compatibile con il popolare 68K, molti fornitori hanno supportato il ColdFire/68K per un lungo periodo di tempo. Mi sono anche imbattuto in annunci o pubblicità di Green Hill, Micro Digital e altre società. Ma mi interessano solo i fornitori che offrono progetti demo per la valutazione su MCF52259.

A seguire un elenco dei demo lab disponibili sul DVD e sul sito web di Freescale, in modo che tutti possano avere una visione globale degli ecosistemi disponibili per Kirin3.

    • AN3470: stack TCP/UDP/IP Coldfire e round robin RTOS (da Freescale)
    • AN3455: Lite Server HTTP Coldfire (con compile time FFS da Freescale)
    • AN3779: Applicazioni Ethernet USB Plus basate su MCF52259 (HTTP/server TFTP Plus USB Mass Storage Host, con Interniche TCP/IP e stack USB CMX-Lite. NicheTask è stato selezionato come RTOS)
    • MCF52259 CMX USB Lite: Questo progetto include i driver di periferica USB e HID/CDC e host driver, HID/MSD con il sistema di file FAT.
    • Laboratorio di bootloader MCF52259 USB: CMX presenta un piccolo bootloader USB MSD molto utile nella programmazione.
    • MCF52259 Coldfire TCP/IP e USB: Interniche TCP/IP più stack USB, nonché AN3779. Demo RTOS: FreeRTOS presenta una LwIP basata su un server HTTP.
    • Campione uC TCP/IP: Micrium presenta soluzioni basate su uC/OS.
    • Codice di campionamento MCF5225x: una suite di test proviene da Freescale per valutare i fini diagnostici del chip in esecuzione sulla RAM e sulla memoria flash, che lo rendono un perfetto codice di base per Coldfire BIOS.
    • MCF52259_CWD: Il progetto non presenta grandi differenze con la demo di RTOS.
    • Esempi di MQX: MQX 3,0 comprende inoltre alcuni progetti aggiuntivi per i demo lab.
    Questi progetti sono molto piccoli per dimostrare alcune caratteristiche delle prestazioni di MQX RTOS. Invece MQX è un pacchetto configurabile, dove è possibile trovare altri oggetti, dopo aver controllato l’albero sorgente.
    • uTasker: la demo di uTasker è un’immagine demo preziosa che non è elencata sul DVD, è necessario visitare il sito web di uTasker per scaricare il file di immagine e analizzarlo nel kit demo.

Si può facilmente capire quali progetti demo sono stati utilizzati e aggiornati per un progetto definitivo.

Compilatore
Finora abbiamo a disposizione Freescale CodeWarrior, IAR Yellow Suite e CodeSourcey GCC (abbiamo molte GCC con varie combinazioni). Naturalmente CW è la nostra prima scelta, che supporta anche TAD per MQX, ThreadX e RTXC. CW e IAR CC hanno un ambiente integrato di sviluppo (IDE) con assemblatore, compilatore e linker. Lo sviluppatore può anche integrare GCC con CW o Eclipse. Il GCC è l'unica scelta per sviluppare Linux. La maggior parte dei progetti demo utilizza CW come compilatore di default. Ma è necessario l'acquisto o la sottoscrizione della licenza da Freescale o utilizzare l’edizione speciale 128K dopo il periodo di prova di due mesi.

RTOS
MQX: Per il lancio ufficiale di Freescale, include componenti chiave di MQX RTOS, MFS, RTCS, USB e Shell. Offre anche un plug-in TAD per CodeWarrior e un traduttore di sistema di trivial file.
FreeRTOS: Di recente FreeRTOS è diventato una popolare open source RTOS su molti microcontrollori, compresi AVR/ARM/PIC. Risulta importante per portare la progettazione da altre piattaforme di Coldfire. Il progetto demo include kernel FreeRTOS per Coldfire e LwIP v1.3. Ovviamente, il progettista deve trovare altri componenti per completare il pacchetto.
Micrium: Il pacchetto UC/OS comprende kernel uC/OS-II, uC/TCPIP, uC/TTCP, uC/Probe, uC/Lib e uC/CPU. Le note sull’applicazione e i documenti allegati a ogni componente sono utili nella comprensione di uC/OS. Come per una open source RTOS, è molto comune in molti microcontrollori proprio come FreeRTOS. Ha qualche requisito specifico per i progetti demo, come il linker, un debugger, e l’head del file ...... Comunque, alcuni progetti si avviano senza intoppi, altri danno errori nei link nel caso in cui si utilizzi un'impostazione predefinita. Tra queste demo, Micrium non ha una demo di plug and play, il che richiede maggiore attenzione.
CMX: CMX è partner di ColdFire da anni. Tuttavia, CMX RTOS non è il candidato RTOS preferito per Coldfire. Forse dietro a questo si celano alcune ragioni commerciali. In alternativa, lo stack USB di CMX è molto popolare. Sono disponibili non solo i microcontrollori di ColdFire, ma anche quelli di Freescale a 8/16 bit con uno stack CMX USB complementare.
Oggi RTOS non è solo un kernel, ma anche un pacchetto completo che prevede il protocollo TCP/IP, USB, un’interfaccia grafica, FFS e protocolli standard di comunicazione industriale. Questi componenti sono venduti singolarmente. Per motivi commerciali, Freescale non può lanciare una sorgente del pacchetto completo per gli utenti del silicio, ma una versione ridotta dei fornitori RTOS. Ho cercato di valutare tutti questi prodotti demo. Devo dire che la maggior parte dei progetti demo condivide lo stesso concept, così come un progetto sul server http con host USB e dispositivo di memorizzazione di massa. Non è nulla di nuovo, però, mi dà la possibilità di giudicare le prestazioni su uno stesso standard. Il progetto demo è una tipica applicazione multitasking, il kernel deve gestire la riga di comandi, lo stack TCP/IP con il server HTTP, il server FTP, il server DHCP, lo stack dell’host USB con il sistema di file FAT e il driver di archiviazione di massa. Il che costituisce una vera sfida per la progettazione.

FreeRTOS non ha una progettazione completa e la sua pagina web è molto semplice. Il che rende più veloce il progetto. Talvolta la demo CMX ha problemi nel caricare contemporaneamente la pagina web e uC/OS e non io non riesco ad eseguire tutte le demo con successo. Credo che quelle demo uC/OS dovrebbero poter funzionare su Kirin3 se si cambiano le impostazioni della CW in base alla nota dell’applicazione.

MQX ha la prestazione più stabile, nessun problema a caricare immagini o pagine web, la sua velocità di upload via FTP è molto più veloce di ogni mia aspettativa per un microcontrollore integrato. Inoltre, MQX offre una progettazione web AJAX molto avanzata con strumenti host, piuttosto che una pagina web non aggiornata di altri fornitori. Quindi MQX ha la meglio.

TCP/IP
Poiché la demo di FreeRTOS integra LwIP e lo stack TCP/IP, possiamo usare questa demo per eseguire qualsiasi cosa su LwIP. Mi viene in mente un progetto che gira sul server HTTP e Bluetooth LwBT su LwIP. Rende FreeRTOS molto più attraente rispetto ad altri fornitori di questo progetto. In alternativa, possiamo anche trasferire uIP a FreeRTOS e uC / OS-II.

FAT
Tra queste demo, MQX e CMX offrono FAT/FFS su dispositivi di archiviazione di massa USB e memoria flash interna. Freescale non ci offre molto, tuttavia siamo in grado di riutilizzare il codice di uC/FAT per Smart Media (demo uC/OS) e efsl per la scheda SD. Quest'ultima è una buona soluzione e può essere utilizzata in qualsiasi microcontrollore con la slot della scheda SD che simula una SPI.

USB
Oltre a MQX USB, lo stack USB della CMX è lo stack USB più completo per Coldfire, con Host USB (MSD + HID)/dispositivo (MSD + HID + CDC) / stack OTG. Lo stack USB della CMX è stato integrato con NicheTask di Freescale. Ma nessuno dei progetti demo ha offerto un driver host CDC, che è prezioso per la connessione a tutti i tipi di dongle USB per WiFi, Bluetooth e telefono cellulare. Ora Kirin3 deve connettersi a questi moduli tramite una porta CF (su MCF52259EVB solo), una porta seriale (molto lento) o SPI (per moduli SDIO). Lo stack TCP/IP deve essere aggiornato nel caso in cui utilizziamo ulteriori connessioni IP in fase di progettazione. Per favore contattatemi se esiste un candidato open source.

Debugger hardware/Strumenti Emulatore
E' interessante apprendere che il kit demo e il kit di valutazione sono diversi su un debugger. Il kit demo utilizza JM60 BDM/JTAG OSTAP (Coldfire v2-v4 JM60 OBDM), e il kit di valutazione utilizza PEmicro USB. Non ho idea se altri debugger come IAR, GDB utilizzino JM60/PEmicro per il debug e il download.

Conclusioni
Dopo la prima ricerca completa, scopriamo che MQX è una buona scelta per Coldfire, che copre la maggior parte delle vostre esigenze da un ambiente integrato di sviluppo (IDE), dal debugger, dal programmatore, da RTOS, USB, TCP/IP, FAT e strumenti host. E MQX lancia ancora nuove versioni. Possiamo aspettarci più caratteristiche da MQX. L'unica preoccupazione è la licenza per CodeWarrior. Ma per un serio progetto si può sottoscrivere una licenza da Freescale, altrimenti bisogna installarlo volta per volta o utilizzare un’edizione speciale di 128K. In alcuni casi, proprio come nel trasferimento di progetti esistenti da altre piattaforme a Coldfire con FreeRTOS, UC/OS-II, è necessario fare leva sull’investimento di progetti precedenti.

RICHIESTA DI CONTATTO
Se desideri maggiori informazioni su questo prodotto Freescale, invia una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 6 utenti e 51 visitatori collegati.

Ultimi Commenti