La prima DroidCon Italy parte da Roma in Treno!

Google Android

Appuntamenti a tema con Android in arrivo nel capoluogo italiano: il Google Developer Group Roma LAB, in occasione della prima DroidCon in Italia, la più grande conferenza mondiale indipendente su Android, terrà sul treno mini-corsi, discussioni e giochi con il più facmoso e conosciuto robottino verde. Durante la Conferenza, invece, la Community Google romana organizzerà 2 CodeLab ed una Caccia al Tesoro con Smartphone e Tag NFC/ QR-Code.

L'iniziativa sarà strutturata durante un viaggio in treno ed in questa occasione verranno messe a dura prova le Location API ma non solo. Il gruppo promette di occuparsi anche di User Experience, Activity Request e delle attività che il GDG Roma svolgerà durante la Conferenza: la Caccia al Tesoro ed i Workshop su Internet delle Cose ed Android Security.
A cura di: Giuseppe Cerratti ed Alessandro Francia.

La Caccia al Tesoro si terrà giovedì 6 Febbraio alle ore 16:40 e rappresenta un nuovo modo di giocare con gli smartphone, uscendo dallo schermo ed entrando nel mondo reale.
Partendo dall'ispirazione dell'I/O Hunt organizzata da Google a maggio 2013, Giovanni Laquidara, Alessandro Mancini e Vincenzo Favara hanno perfezionato l'app in modo da poter leggere gli indizi sia con i Tag NFC che con i QR_Code; i Google Play Game Services vengono usati per gestire la LeaderBoard (Classifica punteggi) e gli Achievements dei Giocatori.
Ai partecipanti verranno proposte domande a quiz, ovviamente a tema con l'evento, per guadagnare punti e conquistare la vittoria. L'app è scaricabile a questo indirizzo.

Il Workshop su Android Security e Key Management (giovedì 6 Febbraio ore 14:00) svelerà scenari applicativi e tecniche per la protezione dei dati sul cellulare mediante crittosistemi a chiave simmetrica e asimmetrica. In particolare si approfondiranno e proveranno le tecniche di Key Management ed i tool KeyChain ed “Android Key Store”.
A cura di: Roberto Piccirillo e Roberto Gassira'.

Il Workshop su Internet delle Cose (venerdì 7 Febbraio ore 15:40) ha l'obiettivo di trasmettere concetti e tecniche per utilizzare Android nel magico mondo di IoT. Gli Oggetti possono imparare a parlare, in genere per identificarsi, indossando dei piccoli circuiti a radiofrequenza, che, quando avvicinati da un dispositivo dotati di NFC ricevono l'energia per parlare ed ascoltare. Android è capace di recepire questi messaggi per poi comunicare con dei server attraverso i servizi Google Cloud Messaging, messi a disposizione gratuitamente da Google.
E' quello che succede ai concerti quando ci fanno indossare i braccialini di carta oppure per i pagamenti elettronici tramite smartphone.
A cura di: Antonino Orlando e Simone Pulcini.

Tutto il materiale sarà a disposizione sul sito e sulla pagina G+ di GDG Roma LAB.

Vi aspettiamo.

2 Comments

  1. gfranco78 gfranco78 5 febbraio 2014
  2. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 8 febbraio 2014

Leave a Reply