Home
Accesso / Registrazione
 di 

Progetto Arduino: chi è la più bella del reame? Te lo dice specchio magico Arduino

specchio magico Arduino

I progetti con Arduino sono sempre fantasiosi e permettono di realizzare gadget originali come lo specchio magico: questo ibrido tra elemento di arredo e sperimentazione tecnologica è in grado di farvi specchiare, ovviamente, ma anche di darvi le previsioni del tempo, collegarsi con un telecamera al vostro citofono, accendere e spegnere luci ed elettrodomestici e dirvi se avete bevuto troppo, grazie alla funzione etilometro.

Lo specchio magico, basato su Arduino, riproduce delle animazioni pre registrate di quattro personaggi, ognuno dotato della propria personalità e rispondente a determinati input. Lo specchio magico gira come applicazione nativa su Pc, Mac e Linux.

Specchio magico Arduino: i materiali e componenti

I kit per questo progetto sono disponibili online presso diymagicmirror.com e seeedstudio.com.

Avrete bisogno di

    - Un laptop (vecchio anche di 4 anni)
    - Un microcontrollore Arduino
    - Un monito da 15”
    - Kit Magic Mirror

Per quanto riguarda i sensori:

    - Sensore Proximity Maxbotix
    - 3 sensori Seedstudio o Phildgets Touch
    - Sensore per alcol
    - 2 switch Reed

Componenti X-10 e LED (opzionali)

    - Firecracker X-10
    - Modulo trasmettitore X-10
    - 2 switch dimmer X-10
    - Led

Arduino e Abobe Flash

Il concetto dello specchio magico fa leva sui video preregistrati (in formato Flash) che si basano su input provenienti da vari sensori (di prossimità, tattili e gli switch). La scelta di utilizzare Flash per questo progetto Arduino è dovuta alla presenza di una libreria Flash open source chiamata AS3Glue, che comunica con Arduino.

Su Arduino, bisogna caricare un programma chiamato Firmata che permette di controllare Arduino da Adobe Flash (specificamente Action Script 3.0). Esistono diverse versioni di Firmata, quindi è bene assicurarsi di utilizzare quella che è fornita del download per il software Magic Mirror. C’è anche bisogno di avviare un server seriale (incluso nel download del software) che agisce come tramite per la conversione dei dati seriali inviati da Arduino ad una porta TCP/IP cui Flash può accedere.

Connettere i sensori

Sono stati utilizzati i seguenti sensori: di prossimità, tattili, switch reed, sensori per alcol ed un potenziometro. Per quanto riguarda il sensore di prossimità, il primo video è stato impostato per avviarsi quando il soggetto è in piedi ad una certa distanza dal sensore, modificabile con il programma di configurazione. Il video chiede quindi all’utente di avvicinarsi e fa partire un secondo video. I sensori tattili sono stati montati dietro il muro.

Connettere i sensori secondo lo schema riportato qui sotto.

Progetto Arduino: configurazione del software

Dopo aver connesso i sensori, è possibile lanciare il programma di configurazione di Magic Mirror che comunica al software Magic Mirror quali sensori sono connessi, oltre alla configurazione di parametri come il proprio codice postale per quanto riguarda le previsioni del tempo, il portfolio di azioni, l’album di Picasa, la porta Arduino e gli indirizzi X-10.

Progetto Arduino: controllo delle luci

Nel caso in cui vogliate che lo specchio accenda e spenga luci ed elettrodomestici utilizzando il controllo X-10? La miglio soluzione consiste nell’utilizzare X-10 Firecracker, che è una porta seriale discontinua (DB9) che si può trovare su eBay a prezzi molto bassi. Sfortunatamente, però, non vi è una interfaccia integrata in Flash o Arduino per questo dispositivo, quindi c’è bisogno di scrivere la propria: utilizzando il Timer class di Action Script 3.0 l’operazione risulta piuttosto semplice. Provate a dare un’occhiata a questo sito per avere tutte le informazioni necessarie per interfacciare Firecracker.

Installazione

L’installazione può essere facile come questa installazione plug and play, in cui si può settare tutto in circa 10 minuti.

Progetto specchio magico Arduino: il Pc

Per quanto riguarda il PC, un vecchio laptop andrà benissimo, meglio ancora un netbook, piccolo e compatto. Ovviamente non deve essere decrepito, perché deve essere in grado di riprodurre il video senza interruzioni. Se il PC è in grado di riprodurre questi formati video, allora va tutto bene. Questi file video sono gli stessi che vengono forniti con l’installazione del software, quindi sono abbastanza grandi e di solito girano dal proprio hard disk locale, per cui c’è da aspettarsi un po’ di ritardo nella rete quando si clicca sul link.

In questo caso, per avere un’idea, è stata utilizzata una scheda madre Intel ATOM che è a basso consumo e molto compatta (mini-ITX); una cosa fastidiosa è rappresentata dalla ventola eccessivamente rumorosa, che potrebbe rovinare l’effetto del video. È comunque possibile sostituirla con una silenziosa per pochi euro. Per ciò che concerne l’audio, l’output di una normale scheda sonora è stato utilizzato per distribuire il suono tramite un sistema di filodiffusione in casa, magari con le casse integrate nel soffitto in modo da non essere visibili. Un altro beneficio generato dall’utilizzo di Flash con una connessione Internet, consiste nella possibilità di riprodurre diversi video basati su dati ricevuti dalla rete. Ad esempio, per il tempo, richiamando un API di Yahoo Weather, è possibile far girare un video per il bel tempo ed uno per il brutto tempo.

Il discorso della manutenzione remote è invece diverso: VNC viene configurato in modo che sia possibile collegarsi in remoto da un altro PC utilizzando ultraVNC.

VNC viene fornito con UBUNTU, quindi se si segue la direzione di Linux, lo trovate già li, bello e pronto. Tra l’altro è anche molto semplice da installare su Windows, nonostante però non sia stato verificato se funzioni su Windows Vista, Windows 7 o su entrambi.

La scheda Arduino disponibile da Farnell

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di giuskina

Complesso ma interessante

Non capisco pero come unire il tutto

ritratto di Arx33

Leggi qui c'è tutto il

Leggi qui c'è tutto il progetto http://www.instructables.com/id/The-Magic-Mirror/
il link si trova all'inizio dell'articolo "progetti con Arduino"

ritratto di stewe

Progetto scenografico ma con

Progetto scenografico ma con scarsa utilità... il gioco, vale la candela?

ritratto di linus

ci sono

degli spunti per realizzare altre idee, ma certamente è un progetto complesso e anche ludico.

ritratto di Alex87ai

Può essere interessante come

Può essere interessante come spunto per altri possibili progetti, o semplicemente per mostrare cosa sia possibile fare con una scheda come Arduino, ma è un progetto complesso e a mio avviso di scarsa utilità...!

ritratto di gabri87

interessante

sapete per caso se ci sono dei video dimostrativi del progetto?

ritratto di matrobriva

Molto originale come cosa,

Molto originale come cosa, anche se di scarsa utilità... solamente che l'articolo sembra "troncato": come assemblo il tutto? Dove trovo gli sketch? Come viene alla fine? Un riepilogo delle funzioni? Come faccio a comandare lo specchio???

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 10 utenti e 84 visitatori collegati.

Ultimi Commenti