Progetto BMOW (grande disordine di fili) su Maker Faire

BMOW CPU fatta in casa

Il Laboratorio Wired ha un pezzo, come un rompicapo sulla loro presenza a Maker Faire, sulla home-wound 8-bit di Steve Chamberlin, gioco degli scacchi della CPU realizzata avvolgendo 50 chip logici di base.

Citando Steve sui benefici di intraprendere questo progetto:
I Computer possono sembrare scatole nere e complete. Noi capiamo quello che fanno, ma non come lo fanno, realmente" dice Chamberlin. "Quando finalmente sono stato capace di connettere mentalmente dal principio alla fine i punti dalla fisica di un transistor su un computer funzionante, è stato un brivido incredibile.

Steve mostrerà BMOW nella Sala di Esposizione. Lui ha creato anche un bel coffee table book di foto che documentano il processo di costruzione che ha ideato attraverso Shutterfly che mostrerà alla Fiera.
Gli stabilimenti di fabbricazione Intel inscatolano un centinaio di migliaia di chip di microprocessori al giorno. Ma cosa porta a produrre artigianalmente una sola CPU a 8-bit ed un computer? Considera 18 mesi, approssimativamente $1,000 e 1,253 pezzi di filo.

Steve Chamberlin, un Belmont, California sviluppatore di videogames di giorno, ha impostato una ricerca per progettazioni custom e costruire il proprio computer a 8-bit. La CPU fatta in casa sarebbe stata chiamata la Grande Confusione di Fili o BMOW. Nonostante il suo nome, è un lavoro accuratamente creato ad arte.


La CPU fatta in casa è una bella confusione di fili

Grande confusione di fili

Repost: 5 Dic 2009

STAMPA     Tags:, ,

Leave a Reply