Programma pilota di illuminazione stradale e LED in India

Programma pilota di illuminazione stradale e LED in India

L’illuminazione con la tecnologia LED prende sempre più piede nel mondo, non soltanto in America e in Europa, ma in tutti quei paesi che si stanno “industrializzando”. L’India sta acquisendo un peso mondiale sempre maggiore in molti campi e anche nel settore dell’illuminotecnica non si tira indietro, tanto che programmi pilota stanno venendo intrapresi in varie parti del paese.

Progetto pilota a LED per Calcutta

L’HSBC, ONG istutizione internazionale e la Corporazione Municipale di Calcutta hanno lanciato il più grande progetto pilota di illuminazione stradale attraverso la tecnologia LED e che verrà messo in atto a Calcutta, nelle arterie principali della città. Saranno ben 270 le luci a LED che verranno installate in Calcutta. Il progetto, annunciato già nella primavera scorsa, porterà alla drastica riduzione delle emissioni urbane in atmosfera e farà risparmiare tantissimo a livello energetico dai prossimi anni a venire.

Calcutta, illuminazione a LED d’esempio

Le conoscenze acquisite nel mettere in pratica e condurre questo progetto saranno poi estese ed applicate alle altre città indiane e anche in ambito internazionale in modo che si possa fare un intervento globale che limiti i danni all’ambiente perpetrati dalla società umana. Ci saranno meno costi e meno consumo energetico.

A portare avanti il progetto saranno la KMC in collaborazione con il Governo indiano, precisamente il Bureau di Efficienza Energetica (BEE), il West Bengala Pollution Control Board (WBPCB), il West Bengal State Electricity Ditribution Company Ltd (WBSEDCLL) e il The Climate Group. Il costo invece sarà ripartito tra le due BEE e KMC.

Il progetto a livello mondiale, luci a LED in 10 città

L’iniziativa portata avanti a Calcutta fa parte in realtà di un progetto più ampio e vasto cui prendono parte altre dieci città tra cui Sidney, Toronto, Tianjin in Cina, New York e Hong Kong. Per quanto riguarda l’India inizialmente sarà Calcutta, ma nel prossimo pregetto si aggiungerà la città di Thane in Maharaqshtra. LED a Calcutta Il Commissario Municipale di Calcutta, Arnab Roy ha fatto sapere che nella città ci sono circa 180.000 luci stradali e fare in modo che piano piano diventino illuminazione a LED farà si che abbiano non solo un davvero notevole risparmio, ma anche risparmi di energia e meno emissioni di carbonio nell’ambiente. Il progetto è davvero pionieristico e il comune di Calcutta si sta assicurando così un’illuminazione stradale più efficiente, ma soprattutto più eco-compatibile. I risparmi saranno per la città e i suoi abitanti.

Conclusioni sulla tecnologia a LED

L’illuminazione esterna realizzata con la tecnologia a LED è un passaggio chiave e obbligato che consentirà anche la nascita di nuovi posti di lavoro. L’installazione dei LED a Calcutta è iniziata lo scorso ottobre e nel primo step è prevista l’installazione di 20 lampioni a LED Philips Lumec Roadstar che saranno monitorati per la lunghezza di dodici mesi, periodo che prenderà il via a dicembre. Verranno misurate le prestazioni, l’uniformità di illuminazione, il colore emesso, la temperatura e il risparmio energetico oltre che le emissioni di gas serra in atmosfera. Il Climate Group e la KMC organizzeranno workshop sull’argomento della tecnologia LED e sulle sue potenziali nelle città interessate e società di fornitura di energia. (fonte: ledsmagazine)

Leave a Reply