Home
Accesso / Registrazione
 di 

Promozione della salute con le nuove tecnologie

La promozione della salute può essere effettuata anche grazie all'uso dei social network e di speciali software

La promozione della salute passa anche attraverso nuovi software, social network e nuove tecnologie. I programmi che aiutano a dimagrire, per esempio, attirano sempre nuovi utenti che trovano nella tecnologia un aiuto a perseguire uno stile di vita più sano. I maggiori produttori di software medici open source si sono riuntiti all’HealthCamp SFBay per discutere le strategie per il futuro.

Software e social network per promuovere la salute

La promozione della salute può trovare un valido alleato nelle nuove tecnologie. Anche se è improbabile che Twitter e Facebook possano risolvere il problema dell’obesità, i social media offrono alcune opportunità di spostare alcuni dei fattori che contribuiscono alla diffusione di questa e altre malattie. Esistono molti servizi mirati alla creazione di comunità online per la dieta o per l’allenamento online. Ed è chiaro che Twitter e Facebook offrono opportunità per il rinforzo positivo, attraverso la pressione reciproca per favorire scelte più sane.

"Come si fa a cambiare le scelte che fanno le persone?" disse Fred Trotter, che lavora con software open-source nel settore sanitario. "Il mio medico mi dice la stessa cosa ogni volta che vado - hai bisogno di perdere peso - ma non riesco ancora a perdere 30 chili.".

"Una delle chiavi è che, per avere successo, i programmi di promozione della salute devono essere divertenti", ha detto Rod Falcon, dell’Istitute for the Future. Ha parlato anche di un programma, Cryptozoo, che il suo gruppo ha creato in collaborazione con l'American Heart Association. Il programma incoraggia la gente a fare esercizi diversi in luoghi pubblici.
"Molti di noi quando guardano un ambiente fisico, in realtà non vedono le opportunità per giocare", ha detto Falcon. Cryptozoo avrebbe potuto essere ancora più divertente toccando i social media e tecnologia per portare i caratteri del programma di vita. Esistono poi dei servizi che inviano messaggi di testo incoraggiando le persone a fare più esercizio fisico. Tra questi ad esempio c’è Healthtxts. In genere, però, i servizi mandano messaggi sempre nello stesso momento.

I dati clinici diventano open source per promuovere la salute

Jack Cochran, in un recente dibattito all’HealthCamp SFBay ha parlato della necessità di pensare in modo creativo a come la tecnologia può aiutare a colmare il divario tra l'invecchiamento della popolazione con i maggiori bisogni di sanità e uno staff medico con pochi medici che devono garantire l’assistenza primaria e troppi infermieri che si avvicinano all'età della pensione. La tecnologia ha il potenziale per democratizzare l'assistenza sanitaria e promuovere la salute "nel modo in cui la stampa libera ha liberato i monaci dal dover trascorrere il loro tempo a copiare la Bibbia", ha aggiunto.

"I nostri posti di lavoro stanno cambiando, ma non stiamo andando via," ha detto Cochran, egli stesso un medico praticante. "Abbiamo ancora bisogno di medici".

Todd Park, Health and Human Services CTO, ha parlato di alcuni dei benefici che il governo ha nel rendere pubblica la sua vasta collezione di dati disponibili in formato elettronico per i ricercatori e gli imprenditori. La chiave dell’innovazione, ha detto, è l'assistenza sanitaria diffusa alle masse. Un vero eroe, ha suggerito Park, sarà la persona che inventerà un software simile a Farmville ma relativo all’assistenza sanitaria.

Una nuova iniziativa denominata "Blue Button" è un programma che permetterà ai veterani e ai beneficiari di Medicare di scaricare i documenti sulla propria salute sui loro computer, aprendo la strada per la documentazione medica personale, che servirà a migliorare la ricerca e alla promozione della salute.

"Le persone più intelligenti non lavorano per voi e non lavorano per il governo", ha detto alla folla. "Ma se è possibile sfruttare la loro energia si potranno fare cose incredibili".

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 26 visitatori collegati.

Ultimi Commenti