Home
Accesso / Registrazione
 di 

Quanto è verde l'iPhone?

iphone verde green eco friendly

Geekaphone ha pubblicato uno studio sugli impatti eco dell'iPhone anche se Apple ha comunque i suoi report per la maggior parte dei prodotti, tra cui l'iPhone 4 e iPhone 3GS.

Geekaphone non solo ha pubblicato un report su quanto sia verde l'iPhone ma ha creato proprio un'infografica. Le statistiche in questa infografica sono molto interessanti. Ma guardando il quadro generale, sembra che non solo Apple, ma proprio l'industria della telefonia cellulare, abbia bisogno di fare un lavoro serio per rendere "verdi" i suoi prodotti. Ma, fattore più importante, anche i consumatori devono diventare green!

Date un'occhiata:

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Fabrizio87

Non è una novità che i

Non è una novità che i dispositivi apple sono particolarmente inquinanti già qualche anno fa c'era stato lo stesso discorso con ipod ,

chiaramente apple non fa niente per migliorare la situazione, visto che anche ultimamente tutti i fabbricanti si sono alleati tra di loro per creare uno standard di ricarica per limitare l'inquinamento dei caricatori di batteria , l'unica che è rimasta fuori e ben la mela morsicata .

Chiaramente tutte le industrie dei semiconduttori per definizione visti processi che usano hanno tendenza ad inquinare in un modo molto pesante soprattutto della fabbricazione della silicio metallurgica che getta una quantità di CO2 nell'atmosfera, e anche i processi usando molte unità di pesanti che vengono tranquillamente scaricati nei fiumi della Cina .

ritratto di linus

mi

Mi chiedo se questo spreco di energia e risorse sia possibile considerarlo uno status simbol, come sono i prodotti fabbricati in questo ultimo periodo dall'Apple, tutto ciò fa rimpiangere il vecchio Apple II, ma anche i primi Machintosh, il mondo o meglio l'essere umano sta degenerando verso una follia dell'inutile a tutti i costi che dopo pochi anni verrà accantonato per un altra inutilità necessaria.

ritratto di FlyTeo

Pfffff

Che assurdità. E tutti che parliamo di risparmio energetico e di aiuto per l'ambiente. E tutti con l'iphone. Dovremmo appendere questo cartellone nelle strade.

Sta emergendo pure che Apple, oltre a non essere amica dell'ambiente è anche nemica della privacy.. Che ci può essere di peggio?

ritratto di Fabrizio87

Oggi ho letto questo articolo

Oggi ho letto questo articolo che parla giustamente della tendenza del apple di tener traccia di tutte le nostre movimenti ,
Mi dispiace in francese :
http://www.ecrans.fr/Tous-les-utilisateurs-d-iPhone,12544.html

Nello riassumo brevemente ,
Nella iPhone è stato implementato un processo di serve a localizzare a intervalli regolari abbastanza stretti dove ci troviamo fisicamente a quell'istante , dopo viene immagazzinato in un file di memoria nascosto all'interno del iPhone , viene eletto ogni volta che facciamo la sincronizzazione del nostro dispositivo tramite iTunes e spedito a casa madre senza dire niente all'utente ,
questi dati sono molto importanti perché possono rivelare tutto della mia vita personale ,
E vi spiego anche come si ricavano queste informazioni lo stato di salute che sicuramente saranno uno dei dati più importanti sono facilmente interpretabile con questo sistema ad esempio io vado in diabetologia ogni tanto sapendo che quell'edificio è specificamente riservato a questo tipo di patologia può dedurne che scheda medica ho , queste informazioni sono molto utili e possono essere vendute molto care ad esempio nei Stati uniti dove l'assicurazione medica potrebbe sfatare queste informazioni per sapere se il cliente conviene assicurarlo o no , e stesso modo con il comportamento che faccio sulla strada ad esempio localizzando la velocità mia istantanea attraverso i punti già localizzati memorizzati e compilando una scheda stradale con i limiti di velocità posso determinare si sono clienti a rischio o no e assicurarmi il conseguenza ad esempio mettendo un costo più caro si sono conducenti a rischio o presunto rischio .

Il mercato dell'informazione personale è uno dei più redditizi anch'essi completamente illegale .

ritratto di Fabrizio87

C'è questo articolo che ho

C'è questo articolo che ho visto soltanto adesso che parla dello stesso argomento ma in modo meno approfondito

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/tecnologia/2011/04/21/visualizza_new.html_89874116...

Su quello francese e un po' più approfondito si vedono anche come estrarre dalle file e leggerlo e da questo e trarne estrarne una cartina

ritratto di fra83

Completamente illegale tutto

Completamente illegale tutto ciò, non lo sapevo proprio anzi neanche me lo immaginavo, Menomale che non ho l'iphone, comunque quello dello sfruttamento dei dati personali è veramente un business in espansione, qualche settimana fà è stata dedicata da Report di Rai 3 un'intera puntata a questo

ritratto di Antonio Mangiardi

con qualsiasi cellulare se

con qualsiasi cellulare se vogliono sanno sempre dove siamo

ritratto di Andres Reyes

Grazie mille per gli

Grazie mille per gli articoli, il tracciamento dell'utente è una nuova forma di Business anche se volte mi chiedo se in una società iper-connessa come la nostra possiamo ancora parlare di privacy e d'individuo.

ritratto di Fabrizio87

In questo mondo che nessuno

In questo mondo che nessuno ha diritto a una vita privata ,
Prima era solo Stato che era perfettamente informata su tutta la tua vita ,
Ma ormai alcune aziende sono più informati sulla vita personale delle persone in stato stesso ,

È la cosa peggiore è che andando avanti si stia sempre in peggioramento la cosa ,

ma alcun accorgimento tipo prendere un cellulare android visto che è open source e ancora non è stato rilevato niente di questo tipo può essere considerato piuttosto amico della privacy .

ritratto di linus

infatti

mi chiedo spesso l'introduzione nei grandi supermercati delle tessere raccogli punti se hanno una funzione di controllo di quello che mangi e di quello che utilizzi, non solo per fini statistici o promozionali, ma proprio per il controllo dell'individuo e la sua famiglia. Ultimamente vi sono distributori che si sono associati tra loro per fare un unica tessera in cui raccogli punti sia in catene di distribuzione generaliste e rivolte al soprattutto al mercato alimentare che catene specializzate in prodotti elettrici ed elettronici.

ritratto di FlyTeo

Verissimo.

E' verissimo. La tessera raccogli punti dei supermercati è studiata appostiamente da dei malatissimi di mente che vogliono invogliarti a comprare un determinato prodotto e poi vogliono tenere traccia di ciò che compri per "costruire un supermercato sulla misura degli acquirenti".Di fatto sono dei database che tengono traccia dell'uso che ne fai e degli acquisti che fai...Semplice quanto elementare ma veramente subdolo.

ritratto di s3ly

"costruire un supermercato

"costruire un supermercato sulla misura degli acquirenti", per quanto il metodo sia subdolo, preferisco un supermercato che segua le mie esigenze e preferenze piuttosto che il contrario... Naturalmente ci deve essere un limite, altrimenti arriveremo ad una situazione stile minority report, che fa abbastanza paura...

ritratto di Fabrizio87

In realtà queste schede

In realtà queste schede riescono a ottenere dati molto più raffinati che non avrete idea ,
Facendo un'analisi spinta degli articoli comprati specialmente quelle alimentare , quelle per l'igiene e pulizia Basta pensare ai servizi igienici femminili da questi dati si possono ricavare anche la fertilità delle donne , e da questo dedurne se è necessario bombardarli con prodotti per i marmocchi , inoltre ultimamente questa deriva ha toccato le stelle visto che ci sono anche le farmacie chi sono all'interno della supermercato è che gli chiedono la carta soci e che presumibilmente tutti danno da questo espositore anche molto più raffinata nello stato di salute delle persone .

tutte queste informazioni fino a che rimangono nell'ambito del supermercato per farci voglia comprare sono Più o meno lecite , ma pensandoci un po' di più con lo stato di salute possono essere vendute non in Italia ma in tantissimi altri paesi informazioni sanitarie alle assicurazioni , se il governo va avanti anche noi ci ritroveremo con quelle assicurazioni obbligatorie per curarci e se già stanno che siamo un profilo a rischio tipo colesterolo , diabete e ipertensioni non assicurarci visto che saremmo una perdita per lo è ritrovarsi senza copertura medica .

è chiaramente non solo questi si limitano ma basta pensare a tutte le persone che discutono facebook. egli le discussioni spesso sono molto raffinate vi posso garantire che ho parlato di cose molto molto particolare sulle cartelle cliniche di tanti marmocchi .

siamo arrivati ormai 1984 Big brother e non è fantascienza .

Questo il grande vantaggio di avere un sistema operativo come andorid essendo perfettamente open source qualsiasi persona può controllare che non ci sono queste piccole cosette che ci spiano ventiquattr' ore su 24

ritratto di FlyTeo

Big brother....e forse minority report non sono così lontani..

Il grosso problema è che questo "big brother" viene fatto in maniera tale che noi non ce ne accorgiamo..

Sapevo anche io la storia che dici tu. Dietro a quella tesserina tanto stupida ci sta un mondo di informazioni che la maggior parte dei proprietari non immagini nemmeno..e intanto ci controllano, ci seguono, "ci spiano".
Pensate al nacomat per esempio. In base ai vostri pagamenti sono in grado di ricostruire i vostri acquisti, i vostri spostamenti. Pensate alle celle a cui il cellulare si connette, o alle reti wifi a cui accedete.. Pensate alle chiamate che fate..
Pensateci. A livello teorico, molto teorico, sono infomazioni molto riservate che devono restare tra voi e chi le gestisce. Ma spesso vengono prese in blocco e analizzate per comprendere la psicologia della gente. Solitamente vengono rubate a un "singolo" solo per casi legati ai crimini e al rispetto della legge. Il più delle volte non vengono prese una a una ma si prendono tante informazioni e si studiano. Come avviene con le carte dei supermercati =)

ritratto di Antonio Mangiardi

io mi chiedo ma cosa succede

io mi chiedo ma cosa succede se sanno cosa compro e cosa mi piace? a me non mi interessa se sanno cosa ho comprato al superercato.

ritratto di FlyTeo

Privacy...?

Il fatto è che sapendo quali acquisti fai possono tracciare un profilo di te. Praticamente possono, in base agli acquisti che fai, creare una vera e propria carta d'identità associata a tutti i tuoi dati [che tu gli hai fornito all'inizio]. Questi dati solitamente non vengono usati però per creare il tuo profilo e studiare i tuoi movimenti ecc [a meno che tu non sia un criminale xD]. Vengono presi in grande, ovvero vengono rilevati tantissimi dati di tantissimi utenti diversi [dal frequentatore abituale a quello occasionale a quello periodico]. In base a questo loro riescono a crearsi dei grafici o delle tabelle in cui evidenziano quali prodotti e in quale quantità acquista la gente che frequenta il supermercato o il piccolo negozio [ormai la tessera la fanno ovunque infatti].
Riescono a vedere se le loro offerte e promozioni vanno a buon fine, riescono a capire quanto in alto possono spingersi con il prezzo senza perderci in vendite, abbassano i prezzi o diversificano maggiormente la merce nel caso venga acquistata molto.
Per farla breve, tali sistemi di gestione, riescono a creare delle politiche tali da modiicare l'andamento delle vendite e degli acquisti in base a ciò che realmente gli acquirenti comprano.
E' abbastanza subdola come cosa se ci pensi. Perchè loro possono controllarti parzialmente a livello psicologico. Esagerando un pò e portando il concetto all'estremo, loro possono costringerti a comprare un prodotto piuttosto che un altro sapendo che tu compri regolarmente quel prodotto lì e abbassandolo di prezzo. E' una sorta di ottimizzazione che viene fatta a livello commerciale, ma è anche una strategia di marketing che viene costruita sulla base delle reali necessità [solitamenti di beni primari e secondari] della gente.
Tutto chiaro? O mi sono spiegato male?

Superficialmente può non fregartene niente, ma se ci pensi bene...la cosa può essere fastidiosa.

Per quanto riguarda la privacy...sappiate che al mondo d'oggi quella parola non esiste più. A meno che non siate degli eremiti che vivete soli in luoghi sconosciuti senza contatti.
Per il resto, lo stato o gli organi giudiziari almeno, hanno la possibilità -se per una buon motivo- di ricostruire passo dopo passo i vostri spostamenti, i vostri acquisti, le vostre azioni. Possono controllarvi.
L'esempio che ha dato fabrizio di 1984 rende molto bene l'idea. Nel libro questa cosa era esagerata, ma se ci pensate bene non siamo molto lontani. =)

ritratto di Antonio Mangiardi

io mi chiedo ma cosa succede

io mi chiedo ma cosa succede se sanno cosa compro e cosa mi piace? a me non mi interessa se sanno cosa ho comprato al superercato.

ritratto di  ZAUCKER

maaaaa

ma vi rendete conto secondo voi i milioni di persone che comprano questo telefono pensano se inquina o no

PARLIAMO DI CONSUMISMOOOO
SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAA

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 54 visitatori collegati.

Ultimi Commenti