Home
Accesso / Registrazione
 di 

Registratore digitale 2 ÷ 4 minuti - 2

Registratore digitale 2 ÷ 4 minuti

Dopo aver studiato attentamente la documentazione fornita dal costruttore abbiamo messo a punto lo schema che vedete in queste pagine, scegliendo, come unità di gestione e supervisione, un microcontrollore interessante ed attuale: lo Z86E04 della Zilog; questo microcontrollore è stato programmato per gestire le principali operazioni di funzionamento del sintetizzatore vocale, limitatamente alla registrazione e alla lettura di un messaggio vocale.

In pratica il microcontrollore “conosce” bene le esigenze dell’ISD33180 e per ogni operazione sa come comunicare ad esso le necessarie istruzioni, interpretando le sue risposte.

registratore_digitale_schema

Come vedete dallo schema elettrico il microcontrollore è connesso a due pulsanti che permettono di comandare la registrazione e la lettura di un messaggio; due LED segnalano quando l’integrato sta registrando (LD1) e quando sta riproducendo (LD2) il messaggio contenuto in memoria. Per ciascuna delle operazioni il microcontrollore provvede a dare i necessari comandi al canale seriale dell’ISD33180, rilevando poi lo stato delle uscite che ne comunicano la condizione di funzionamento.

Nelle righe che seguono spiegheremo come vengono svolte tutte le funzioni, in modo da rendere comprensibile il metodo di funzionamento dell’integrato ISD; si consideri innanzitutto che dopo l’accensione del circuito quest’ultimo si trova a riposo (standby) ovvero nella modalità Power-Down: in questa condizione è alimentata solo l’unità logica e il componente consuma solo pochi microampère di corrente.

E’ invece operativo il microcontrollore Zilog, che all’accensione inizializza le proprie porte P0, P2; i due bit usati della P3 sono invece due ingressi e restano tali: sono in pratica gli ingressi per i pulsanti che comandano registrazione e riproduzione. I bit P00 e P01 (porta zero) vengono impostati come uscite e lo stesso dicasi per P23, P24 e P25, mentre P20, P21 e P22 (i restanti bit della porta 2) vengono configurati come ingressi. Dal piedino 18 (P23) l’U2 invia il segnale di clock per sincronizzare la porta seriale dell’U3 con la propria uscita dati, localizzata al piedino 12 (P01). Il micro è a sua volta sincronizzato dal segnale di clock ricavato al suo interno dall’oscillatore, esternamente accessibile dai piedini 6 e 7, ai quali è collegato un quarzo da 8,00 MHz che ne stabilizza la frequenza di lavoro. Per attivare l’ISD33180 occorre dargli un comando di Power-up, ancor prima di dargli comandi del tipo “registra” o “leggi in memoria”; allo scopo, il microcontrollore U2 è stato programmato per generare al momento giusto un’istruzione di accensione.

Per capire bene la cosa vediamo come avviene la registrazione: la si avvia premendo per un istante il pulsante P1, allorché, portando a massa il piedino 9 del micro quest’ultimo avvia la routine di registrazione (vedi flow-chart a pagina 19). Innanzitutto U2 pone a livello basso il proprio piedino 11, che manda allo stesso livello lo “strobe” dell’U3; adesso quest’ultimo è pronto a ricevere la linea di comando. Subito dopo il micro genera un comando composto (come tutti quelli previsti dall’ISD33000) da 16 bit così organizzati: i primi 10, corrispondenti agli indirizzi in memoria, sono tutti a 0 (indirizzi diversi non verrebbero considerati in questa fase) il bit 11 è zero anch’esso, quindi dei bit di comando è ad 1 solo il terzo, ovvero il 14 della striscia di comando. In pratica il comando di accensione del chip ISD ha questa struttura: 0000000000-000100.

Il kit è disponibile da Futura Elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 11 utenti e 60 visitatori collegati.

Ultimi Commenti