Review4U 2.0, un contest ricco di premi per tutti i gusti

archimede

Siamo ormai giunti alla fine della seconda settimana di questo secondo mese di competizione ed è arrivato il momento di cominciare a presentare un po' tutti i premi. Oggi cominciamo con una scheda che abbiamo trattato da poco e che da oggi, lo annunciamo, è ufficialmente in palio. Nell'attesa, come vi avevamo anticipato, di svelarvi gli altri fantastici premi che abbiamo tenuto in serbo per le prossime settimane.

Per parlare del nostro contest la prima cosa che viene in mente di fare è certamente dare uno sguardo alla classifica:

essa è cambiata notevolmente nelle ultime settimane (se non siete nelle prime posizioni, date uno sguardo alla classifica completa) e anche se alcuni concorrenti, come illupo89, hanno un po' "allentato la presa", altri si sono fatti strada. E nel frattempo Ivan Scordato è riuscito a "sfondare" quota 1000 punti pubblicando più di 4 interessantissimi articoli tra progetti ed approfondimenti.

Presso la nostra redazione stanno arrivando molti articoli e nell'attesa di pubblicarli, è arrivato il momento di cominciare a mettere un po' più di carne al fuoco rispetto al montepremi finale.

La presentazione dei premi in palio avverrà gardualmente ed oggi inziamo a raccontarvi il monte premi finale per poi continuare nelle prossime settimane.

Come vi avevamo annunciato, alcuni dei premi in palio verranno aggiunti durante il contest e quindi inseriti all'interno dell'articolo che ne descrive l'assegnazione in funzione del posto in classifica. Rimanete quindi sempre collegati per leggere delle ultime novità!

Oggi ci occupiamo di presentare uno dei nostri premi: stiamo parlando di Archimede che, come dicevamo in questo articolo, è una piattaforma Open Source (e quindi anche Open Hardware) basata sul firmware della scheda Cerberus della GHI Electronics.

L'obiettivo, lo scopo, per cui nasce questa piattaforma è quello di fornire all'utente un supporto hardware completo e funzionale su cui creare il proprio prototipo per progetti di building automation e domotica. Questo anche grazie alla notevole serie di espansioni che i produttori hanno già previsto.

Come obiettivo sembra abbastanza ambizioso e qui è stata fatta una scelta piuttosto interessante ovvero l'implementazione del .NET micro Framework.

La scheda è dotata, come avrete sicuramente potuto leggere, di diverse uscite e pin di I/O che possono essere gestite praticamente a vostro piacimento e, di fatto, per ogni genere di soluzione. Sostanzialmente questa piattaforma diventerà creta nelle vostre mani e potrete plasmarla nella maniera che riterrete più opportuna.
Inoltre stiamo parlando di un tool la cui caratterizzazione in potenza non supera i 3,6 W e questi ridotti consumi sono piuttosto compatibili con un gran numero di applicazioni.

La scheda viene continuamente supportata e lo sviluppo promette di non arrestarsi mai, oltre al fatto che comunque sarete in grado di metterci mani voi stessi, visto che il progetto è tutto Open Source: volete creare la vostra scheda di espansione? Progettare un sistema che integri Archimede? O magari una sua versione modificata? Queste sono solo alcune delle infinite possibilità che un progetto Open Source propone.

Sono due giorni che ne parliamo, probabilmente a molti di voi sarà già venuta una curiosità senza pari per cui, per tutti quelli che non vogliono aspettare la fine del contest, per quelli che hanno paura di non vincerla e per tutti gli altri che siano anche semplicemente curiosi, fate riferimento a questo indirizzo.

Nel frattempo, diteci: che cosa ne pensate di questo premio? Ma soprattutto: che cosa vi aspettate dai premi che non abbiamo ancora annunciato?

STAMPA     Tags:, ,

One Response

  1. Giorgio B. Giorgio B. 21 settembre 2013

Leave a Reply