Review4U 2.0: grazie ad Atmel cresce la lista dei premi con ARM Cortex M4 demoboard

atsam4s-xpld

Lo avevamo annunciato all’inizio di questa nuova competizione, oggi sveliamo l’arcano e vi raccontiamo qualcosa di più presentandovi lo starter kit gentilmente offerto da Atmel per gli utenti del nostro Blog. Il SAM4S Xplained equipaggiato con un AT91SAM (ARM Cortex M4) con funzionalità di DEBUG integrate!

Il Better Embedded 2013 è stata una grande occasione per tutti noi: per chi c'era già stato perché ha ritrovato un'atmosfera stimolante e diverse persone con le quali confrontarsi, ed è stato nuovamente piacevole; per chi non c'era mai stato perché ha avuto l'occasione di imparare diverse cose grazie alla viva voce ed alla testimonianza di professionisti in diversi campi. Ma questo genere di iniziative sono anche una straordinaria fonte di nuove relazioni.
E così, Elettronica Open Source ha potuto reincontrare un partner affezionato: la Atmel.
In questa occasione, raccontando di che cosa avevamo in cantiere, di cosa fosse Review4U, l'azienda è stata ben lieta di offrire a questa comunità una nuova release. Uno degli starter kit più interessanti della nuova gamma: il SAM-4S Xplained e noi ve lo presentiamo ora.

Tra le sue features abbiamo:

  • microcontrollore Atmel® AT91SAM4S16C (ARM Cortex M4);
  • J-LINK OB debug on board (!);
  • Memoria esterna: 8 Mbit SRAM e footprint per Atmel AT25DF per memorie flash;
  • Soluzioni di I/O: USB FS, 1 pulsante, 1 pulsante di reset, 1 Power LED, 2 user LEDs e 4 expansion headers per schede Xplained Add-on;
  • slider con Atmel QTouch®.

E ancora: un oscillatore da 12MHz, LEDs di stato per JTAG, power LED, On-board power regulation.

La scheda è dunque equipaggiata con un SAM4S16C, alloggiato in package LQFP100, ed è anche disponibile sulla stessa board un ATSAM3U4C. Scopo di quest'ultimo dispositivo? Garantire le funzionalità di connettività JTAG ed UART e quindi di DEBUG. Un bel vantaggio, non credete?

Il contenuto della confezione è davvero essenziale, dal momento che la confezione contiene la scheda ed il cavo USB (da tipo A a tipo microB).

Collegandola direttamente al computer vedrete da subito i LED attivarsi ed inizierà la "solita ricognizione" dell'USB. Una volta che avrete installato il software dedicato sarete pronti a divertirvi e sperimentare.

Per ogni altra informazione, dubbio, domanda potete fare riferimento a questo indirizzo.
La scheda è anche disponibile direttamente sullo store online di Atmel.

Interessante vero? Soprattutto per la potenza del microcontrollore e la funzionalità di DEBUG integrata nella board!

E questo è solo uno dei premi che aggiungeremo all'elenco finale. Stay tuned.

Come partecipare

Ecco il link al regolamento

http://it.emcelettronica.com/review4u-20-scaldate-i-motori-stiamo-partire

9 Comments

  1. Emanuele 20 luglio 2013
  2. Piero Boccadoro 20 luglio 2013
  3. Ivan Scordato 20 luglio 2013
  4. delfino_curioso 20 luglio 2013
  5. Emanuele 20 luglio 2013
  6. FranticEOS 20 luglio 2013
  7. Piero Boccadoro 21 luglio 2013
  8. Piero Boccadoro 21 luglio 2013
  9. Piero Boccadoro 21 luglio 2013

Leave a Reply