Home
Accesso / Registrazione
 di 

Ritrovare l’equilibrio con la sindrome di Meniere

Un dispositivo impiantato nell'orecchio elimina i sintomi della sindrome di Meniere

La sindrome di Meniere colpisce decine di migliaia di persone in tutto il mondo. Un nuovo dispositivo cocleare, prodotto da una società australiana, dovrebbe aiutare i malati ad eliminare i sintomi, sostituendosi all’orecchio nelle funzioni dell’equilibrio. Il processore viene posizionato dietro l'orecchio e trasmette segnali in modalità wireless al dispositivo impiantato sotto di esso nell'osso temporale.

Un dispositivo elimina i sintomi della sindrome di Meniere

La sindrome di Meniere è una malattia che porta a gravi disturbi dell’equilibrio. Si pensa che milioni di persone in tutto il mondo soffrano di una serie di disturbi di questo tipo, alcuni dei quali sono ancora poco conosciuti, per esempio i problemi alle cellule staminali collegate all’orecchio. Tuttavia, un nuovo dispositivo potrebbe aiutare chi soffre di un problema simile, nello specifico chi soffre della sindrome di Meniere, ed evitare i sintomi quando un attacco ha inizio.

Il dispositivo sarà prodotto da Cochlear Ltd, società con la sede in Australia. Il dispositivo impiantabile è costituito da un impianto cocleare e da un processore con nuovo software e degli elettrodi progettati dai ricercatori dell'Università di Washington, specializzati in chirurgia della testa e del collo, nell’elaborazione del segnale e nella fisiologia del tronco encefalico.

Il dispositivo è stato progettato specificamente per trattare la malattia di Meniere, che colpisce circa 615.000 persone negli Stati Uniti, 5000 in Francia, di solito tra i 40 ei 60 anni e colpisce in genere un orecchio. Gli attacchi provocano una rottura della membrana interna dell'orecchio, provocando una sensazione di rotazione.

Il modo più comune nei pazienti con Meniere per combattere i sintomi di un attacco di vertigine è quella di stendersi al buio per ore o, nei casi più gravi, di subire un intervento chirurgico che in sostanza “ferma” completamente l'orecchio, ma incide in modo permanente sull'udito e sull'equilibrio.

"Abbiamo una varietà di trattamenti esistenti per la malattia di Meniere, e ogni volta che c'è una varietà di cure è perché nessuna di loro è ottimale", afferma il Dr. Jay Rubinstein presso il Dipartimento UW di Otorinolaringoiatria-Testa e chirurgia del collo. Egli afferma di aver visto di prima mano per anni come può essere debilitante questa sindrome. "In teoria, questo dispositivo è potenzialmente una terapia ottimale che potrebbe veramente cambiare il modo in cui trattiamo la sindrome di Meniere".

Il dispositivo è stato impiantato la scorsa settimana in un paziente di 56 anni, che è la prima delle 10 persone coinvolte nelle prime prove cliniche. "Non cambia quello che sta succedendo a livello dell'orecchio, ma elimina i sintomi, sostituendo la funzione dell'orecchio fino a che questo non recupera lo stato normale".

Il processore viene posizionato dietro l'orecchio e trasmette segnali in modalità wireless al dispositivo impiantato quasi direttamente sotto di esso nell'osso temporale. Il dispositivo risponde trasmettendo impulsi elettrici attraverso tre elettrodi inseriti nei canali semicircolari superiore, semicircolare laterale e posteriore semicircolare dell'orecchio interno.

La sindrome di Meniere come punto di partenza

Poiché l'impianto chirurgico e la progettazione di dispositivi cocleari sono già stati approvati dalla FDA, il team è stato in grado di ottenere l'approvazione di questa variante nel mese di giugno, scavalcando i ricercatori che avevano lavorato su altri tipi di dispositivi per anni.

I primi studi sui primati hanno dimostrato che il dispositivo non ha provocato alcuna perdita dell'udito o della funzione vestibolare, e se il team sarà in grado di dimostrare la sicurezza e la funzionalità per le prime 10 persone, potrà studiare altri 5-10 pazienti per cercare di dimostrare l’efficacia del dispositivo e portarlo sul mercato.

"La sindrome di Meniere non è solo un obiettivo in sé e per sé, ma un trampolino di lancio per arrivare ad altri disordini," ha aggiunto Rubinstein.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di rollo.pollo1

Richiesta informazioni

Volevo sapere se ci sono stati sviluppi su quest'apparecchio e dove è possibile provarlo.

ritratto di Emanuele

Sindrome di Meniere

E' un articolo di +2 anni fa.... posso solo consigliarti di fare una ricerca partendo dal link

http://news.cnet.com/8301-27083_3-20020785-247.html

ritratto di Piero Boccadoro

Molto, davvero molto

Molto, davvero molto interessante!

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 3 utenti e 52 visitatori collegati.

Ultimi Commenti