RoboCup 2010

RoboCup

Accanto all’evento dei Mondiali di Calcio in SudAfrica si sta svolgendo a Singapore il Mondiale di Calcio tra Robot.

La manifestazione ha celebrato quest’anno la quattordicesima edizione.
L’obbiettivo della manifestazione RoboCup non è tanto quello di vincere quanto quello di avvicinare la Robotica al Mondo Reale rendendo le prestazioni dei Robot quanto più simili a quelle umane.

La Novità della Manifestazione è Charli, un umanoide di 1,5 metri di altezza la cui somiglianza con Sonny, il personaggio del Film ‘I Robot’ è evidente. Nelle precedenti edizioni l’altezza media dei robot era 1,2 metri. E’ proprio questa differenza di altezza la nuova sfida della Robotica. Maggiore altezza significa infatti maggiori problemi di bilanciamento come segnala Dennis Hong, Direttore della Virginia Tech’s Robotics.

Nella specialità dei Robot alti 60 cm sono i RoboPatriots a rappresentare gli Stati Uniti. Lo scorso anno la squadra ha avuto problemi con la telecamera dei giocatori, in particolare non riusciva bene a distinguere la palla dall’esterno del campo a causa del colore. Il Professor GMU si augura di aver risolto il problema con il nuovo modello.

La Sfida dei nuovi modelli non è però solamente sulle Prestazioni ma anche sulla diminuzione dei Costi di produzione e sulla capacità dei Robot di interagire tra di loro formando una Squadra.

Una caratteristica che accomuna le squadre partecipanti è un maggiore utilizzo del Software, invece che dell’Hardware, ed una visione maggiormente Strategica del Gioco in cui è importante mantenere il più possibile la palla in movimento.

Fonte Scientific American

2 Comments

  1. Francesco1971 2 luglio 2010
  2. Elektrik Girl 2 luglio 2010

Leave a Reply