Home
Accesso / Registrazione
 di 

Robot esapode 18-DOF sviluppato all'Università di Firenze

Robot esapode 18-DOF sviluppato all'Università di Firenze

Nel 2005, un robot esapode 18-DOF e' stato progettato e sviluppato all'Università di Firenze da Andrea Foschi. Dopo, e' stato domato da Marco Natalini e Alessandro Mambelli utilizzando la scheda FLEX Light ed il kernel di ERIKA dalla Evidence Srl.

La scheda FLEX e' stata utilizzata perché il kit di sviluppo ha un costo basso e consente l'addizione facile di funzionalità. Da allora, un grande numero di studenti hanno lavorato a questo robot. La prossima versione utilizzerà la scheda FLEX Full.

Il Software utilizzato:
Nella versione originale, le cinematiche delle gambe sono state risolte offline e nella versione domotica, le cinematiche delle gambe sono risolte utilizzando il kernel di ERIKA dalla Evidence Srl.

L'Hardware utilizzato:
La versione originale è stata dotata di un PIC16F877A ed è stata programmata in assembler. La versione domotica utilizza la scheda FLEX Light, ed e' dotata di un microcontrollore dsPIC33FJ256. Il suo progetto meccanico utilizza semplici pezzi di alluminio unite da rivetti, permettendo un assemblaggio facile del kit. Il prossimo prototipo utilizzerà la scheda FLEX Full.
Per maggiori informazioni clicca qui .

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 54 visitatori collegati.

Ultimi Commenti