Home
Accesso / Registrazione
 di 

Rover Mars Curiosity: cinque curiosità sul rover Curiosity della Nasa

Rover Mars Curiosity

Il rover Curiosity è un laboratorio ‘che cammina’ e ha l’obiettivo di raggiungere Marte nell’Agosto del 2012 (partendo a fine 2011 dalla Terra) e di rilevare campioni utili a capire se sul Pianeta Rosso c’è stata o c’è possibilità di vita. Il Mars Curiosity rientra nel programma Nasa a lungo termine che prevede l’esplorazione del Pianeta Rosso da parte dei robot. Se la missione del rover Curiosity dovesse dare esiti positivi, si potrebbe davvero pensare ad una spedizione umana su Marte.

Vediamo alcune curiosità riguardo le caratteristiche del Mars Curiosity Rover

.
1. Quanto è grande: il rover Mars Curiosity ha dimensioni di gran lunga maggiori rispetto a quelle dei suoi predecessori (Spirit, Opportunity e Pathfinder, quest’ ultimo grande come un forno a microonde)essendo lungo circa 2.8 metri, più o meno il doppio di Spirit e di Opportunity. Il suo peso è anche quadruplicato.

2. Atterraggio: quando e dove. A novembre 2008, la scelta sui possibili siti di atterraggio si era stretta a quattro, basandosi su antiche condizioni di umidità, dove c’ era quindi più probabilità di trovare tracce di vita. La Nasa selezionerà un posto dove si crede appunto chele probabilità di trovare un ambiente adatto alla vita siano maggiori. Mars Curiosity dovrebbe inoltre atterrare su di un’ aerea adatta, comunque comoda e sicura.

Il sistema di atterraggio è basato su un paracadute che si apre per frenare la discesa e di un razzo che rallenta il rover durante le ultime fasi di approccio a terra. Questo processo permette un comodo atterraggio anche ad una struttura grande e pesante come il rover Curiosity, senza dover ricorrere all’uso di airbag, diversamente da quanto si faceva con i Mars rover precedenti.

3. Strumenti: Curiosity utilizzerà circa 10 strumenti scientifici per esaminare le rocce, il suolo e l’atmosfera. Un laser vaporizzerà i pezzi roccia a distanza, mentre un altro strumento si occuperà di cercare l’eventuale presenza di componenti organiche. Fanno parte dell’attrezzatura anche una telecamera montata come un’ antenna per studiare gli obiettivi da lontano, strumenti montati sul braccio per studiare i campioni con cui vengono a contatto e strumenti analitici posizionati sulla parte superiore per determinare la composizione dei campioni di rocce e di suolo acquisiti con un perforatore elettrico e una paletta.

4. Ognuna delle sei ruote del rover Mars Curiosity ha un motore di spinta indipendente. Le due ruote davanti e le due di dietro sono dotate di motori individuali per sterzare, il ch vuol dire che il rover può ruotare di 360 gradi sulla superficie di Marte. Il diametro delle ruote è il doppio rispetto a quello dei precedenti rover Spirit e Opportunity e questo farà si che il Curiosity sarà in grado di superare ostacoli di altezza massima pari a 75cm.

5. Batteria: la batteria nucleare permetterà al Curiosity di alimentarsi per un anno intero anche in condizioni in cui la sola luce solare non basterebbe

La missione del Mars Curiosity sarà cruciale

Questa missione ha generato molte aspettative, visto il grande lavoro che c’è dietro e soprattutto l’ entusiasmo di poter davvero trovare nuove forme di vita. L’ esito del progetto sarà fondamentale per il futuro di viaggi spaziali compiuti da essere umani.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 35 utenti e 107 visitatori collegati.

Ultimi Commenti