Saab introduce un sistema touchscreen con Android sulle sue automobili

Android Saab iQon sistema di intrattenimento touchscreen con API Androind

Android sale in auto con il touchscreen, grazie ad un progetto Saab. Un rivoluzionario sistema di intrattenimento basato su Android sarà presente sulle automobili della nota casa svedese.

Touchscreen, Android & Saab

La nota azienda di automobili Saab ha presentato in questi giorni un sistema di intrattenimento touchscreen e gestione basato su Android (IVI) che verrà incorporato all’interno dei propri veicoli. Il concetto è un sistema gestionale sostenuto da una API aperta e una sorta di App Store. La "Saab IQon", così si chiama il pimo approccio a questa tecnologia, sarà un sistema con lcd touchscreen da otto pollici ed è in grado di offrire lo streaming di file multimediali, la navigazione, e lo storage on-board sui veicoli. Il sistema offre inoltre un accesso API per più di 500 segnali derivati dai sensori on board che possono essere trasmessi a distanza direttamente ai concessionari Saab.

La nota azienda automobilistica ha inoltre rilasciato alcuni dettagli tecnici riguardanti l’hardware del IQon Saab annunciando anche un calendario per la distribuzione su larga scala.

Nonostante si parli ancora di un progetto in via di sviluppo è già possibile visionare un prototipo sulla concept car chiamata Saab Phoenix sulla quale è in mostra una prima versione del sistema IQon.

Tale prototipo è stato presentato al Motor Show di Ginevra del 2011 in Svizzera, tenuto poche settimane fa.

Android & Saab per un sistema touchscreen. Video

Il computer IQon offre dunque come già accennato in precedenza un touchscreen da otto pollici in grado di combinare infotainment e funzioni di navigazione con più di 500 segnali provenienti dai sensori telemetrici presenti in tutta la vettura. La misura di questi sensori riguarda numerosi fattori quali la velocità del veicolo, la localizzazione e direzione di marcia, il carico di lavoro del conducente, l’imbardata, l’angolo di sterzata della ruota, la velocità del motore e la coppia, temperatura interna ed esterna, pressione atmosferica e la posizione del sole. Questi segnali possono essere controllati dall’utente e/o in remoto essere trasmessi ad un concessionario Saab per la valutazione degli errori.

La casa automobilistica svedese afferma che gli utenti saranno in grado di caricare in modalità wireless i dati sul veicolo Saab riguardanti la diagnostica, fornire gli appuntamenti di servizio e persino installare alcune opzioni in-car.

In ogni caso Saab non ha rilasciato ulteriori dettagli sul tipo di supporto wireless che dovrebbe essere offerto dal sistema android e non ha nemmeno dichiarato nessun dettaglio sul processore e sui dispositivi I/O presenti, anche se sembra confermata una periferica di archiviazione integrata per la musica.

Molto simile al Linux-based MeeGo GENIVI Alliance IVI con il sistema IQon sarà disponibile con un’interfaccia di programmazione aperta per quanto riguarda le applicazioni (API). Ciò consentirà agli sviluppatori di terze parti di creare vere e proprie app o meglio IQon/apps basate su Android.

La creazione di apposite applicazioni da parte degli sviluppatori permetterà di incrementare i servizi di intrattenimento, i servizi telematici, i sistemi di monitoraggio e di diagnostica della vettura secondo le proprie esigenze.

Johan Formgren, responsabile postvendita Saab e project leader commerciale di IQon in merito al progetto ha dichiarato: “Con Saab IQon, non ci sono limiti al potenziale di innovazione” e ancora: “Inviteremo la comunità globale di sviluppatori Android a utilizzare tutta la loro immaginazione e capacità”.

“I clienti di oggi vogliono rimanere connessi quando sono a bordo dell’auto, così come lo sono in qualsiasi altro momento. A loro IQon offrirà la stessa connettività, comoda e senza interruzioni, a cui li hanno abituati i loro smartphone, aggiungendo al tempo stesso programmi e servizi specifici per l’auto”.

“IQon permetterà ai sistemi di infotainment di evolversi costantemente durante l’intero ciclo produttivo di un’auto, diversamente dai sistemi di bordo attuali il cui sviluppo si ferma alcuni anni prima che un’auto vada in vendita e da allora rimane bloccato”.

15 Comments

  1. FlyTeo 21 aprile 2011
  2. Ser_gio 21 aprile 2011
  3. FlyTeo 21 aprile 2011
  4. linus 22 aprile 2011
  5. FlyTeo 22 aprile 2011
  6. linus 23 aprile 2011
  7. FlyTeo 23 aprile 2011
  8. Fabrizio87 23 aprile 2011
  9. FlyTeo 24 aprile 2011
  10. Antonio Mangiardi 21 aprile 2011
  11. linus 21 aprile 2011
  12. Andres Reyes 21 aprile 2011
  13. Giovanni Giomini Figliozzi 21 aprile 2011
  14. Fabrizio87 21 aprile 2011
  15. Fabrizio87 21 aprile 2011

Leave a Reply