Home
Accesso / Registrazione
 di 

Samsung HMX-S16 camcorder ultraleggero

Samsung HMX-S16

Samsung non è estranea a uscite del tutto inedite, con la sua gamma di prodotti, portando i più grandi schermi OLED mai visto fino ad ora sulle sue macchine fotografiche e aumentando la potenza di zoom ottico fino a 15x su altri modelli. Quando si tratta di videocamere, la società ha optato per innovare il modo in cui fornisce i contenuti video alla TV e agli schermi di computer, utilizzando sia Wi-Fi che la connettività DLNA.

L'HMX-S16, S15 e S10 sono stati equipaggiati con questa tecnologia wireless. Purtroppo il Wi-Fi non funzionava sulla camera Samsung quando abbiamo provato, ma la ditta koreana ci assicura che sarà in grado di trasferire qualunque capolavoro sarete stati in grado di produrre ad un televisore compatibile, senza alcuna compressione che rovini la chiarezza dell'immagine. Se questo è corretto, Samsung potrebbe aver trovato qualcosa di grande con la HMX-S16, semplificando il processo a volte faticoso di impostare un camcorder.

Samsung HMX-S16: caratteristiche

Guardando con saggezza al futuro, la Samsung HMX-S16  è un po' ci lascia un po perplessi.

In mano non assomigliava a una videocamera che vanta molte novità assolute, ma uno sguardo alle specifiche mostra che questa è un involucro esterno simile ad una Ford Escort che porta però al suo interno una Porsche. Queste caratteristiche includono: zoom ottico 15x (alzato a 18x attraverso alcuni magie tecniche) sensore posteriore da 1/2.3 pollici CMOS retro illuminato. I controlli sono disponibili in forma di uno schermo touchscreen da 3,5 pollici. Non è il più reattivo che abbiamo utilizzato quindi non ci impressiona più di tanto nemmeno l'animazione dei menù.

Samsung: problemi?

Il camcorder si avvale di una SSD da 64GB per la memoria. Mentre questo è abbondanza di spazio per i vostri video HD mentre l'S15 ha 32GB e l'S10 16GB, il problema con le SSD è che rende il camcorder un po' troppo leggero. Depende se lo considerate un problema per le inquadrature o un pregio per l'agilità nel muovervi. Questo non è solo un problema solo di Samsung, ma di tutti coloro che utilizzano SSD per le videocamere. Quando si usa la S16, si sentiva la necessità di maggiore peso per fare una panoramica correttamente e la leggerezza assoluta del modello ha fatto sì che le nostre riprese siano difficili da eseguire correttamente. Magari sarà solo una questione di abitudine? Per fortuna c'è lo stabilizzatore di immagine SmartOptical pe rridurre i saltellamenti delle nostre immagini. Con l'aiuto di un po di pratica e sicuramente dell'assenza di vento potremmo comunque produrre delle immagini dignitose. Abbiamo davvero bisogno di provare la Samsung HMX-S16 con il suo sistema Wi-Fi integrato prima di esprimere un giudizio troppo severo sul camcorder. Per ora si tratta di un impegno solido da Samsung, che però non ci ha impressionato almeno queste sono le prime impressioni, ma è dotato di sufficiente tecnologica per cercare di impressionare anche i video operatori più decisi. Bisogna vedere se ce la farà e soprattutto se reggerà il confronto con le pari categoria delle altre case di produzione.La Samsung HMX-S16 è inuscita per giugno, alla HMX-S15. L'HMX-S!0 invece uscirà a maggio.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti