Home
Accesso / Registrazione
 di 

Scheda SD Eye-Fi, trasferire i file su pc e online è più facile con la scheda SD Eye-Fi

eye-fi-wifi-card-review-0.jpg

La scheda SD Eye-Fi trasferisce i file dalla fotocamera direttamente sul Pc, oppure online sui principali siti di condivisione foto, questo grazie alla tecnologia Wi-Fi, direttamente all’interno della scheda.

Chi fa un sacco di fotografie adorerà questo prezioso gadget. Eye-Fi è una scheda SD, con Wi-Fi, capace cioè di trasferire i file su computer senza bisogno di una connessione usb. E con qualsiasi fotocamera.
Nella confezione e si trovano la scheda SD da 4GB e un lettore di schede USB.

La praticità della scheda SD Eye-Fi

Per iniziare, tutto quello che c’è da fare è collegare il lettore di schede e la scheda Eye-Fi al PC o al Mac per la configurazione. Tutto il software è sulla scheda, adatto sia per utenti Windows e Mac, il che significa che non c'è armeggiare per trovare il software giusto. La configurazione è semplicemente una questione di definizione dei dettagli riguardanti la rete e di definire le proprie preferenze.

Come funziona la scheda SD Eye-Fi

Una volta fatto, è possibile rimuovere la scheda SD Eye-Fi dal lettore, metterla nella fotocamera e scattare. Non è necessario apportare modifiche alla macchina - in sostanza, la fotocamera non ha alcuna idea di ciò che la scheda SD sta facendo, scrive solo i dati sulla scheda SD, come al solito. E senza nessun rallentamento.
Il sistema funziona mediante l'invio di file di immagine da una scheda SD, tramite la rete Wi-Fi ad un PC o in linea, o entrambi. L'interfaccia software è basata su browser e permette di guardare la lista di trasferimento file, così come di armeggiare con tutte le impostazioni.

Condivisione Wi-Fi col web, grazie alla scheda SD Eye-Fi

Eye-Fi Manager offre una possibilità di collegamento, che consente di inviare le immagini ai server Eye-Fi, mentre il computer è spento, in modo che i dati saranno consegnati quando si accende il PC, e / o di inviarle direttamente al sito di condivisione online prescelto. Insomma, non è necessario avere il PC acceso, dopo la configurazione della scheda. Si può semplicemente arrivare alla festa di un amico, configurare la scheda per inviare le foto su Flickr attraverso una rete Wi-Fi, e basta.
Le opzioni di condivisione online includono la maggior parte dei siti di condivisione foto - Facebook, Flickr, Picasa e così via - basta semplicemente inserire i dati tramite il browser e impostare tutte le autorizzazioni necessarie.
La scheda Eye-Fi potrebbe essere utile anche per il tipo di persona che scatta un sacco di foto in ambito professionale, non deve andare continuamente al Pc a trasferire i file.
Il sistema funziona anche con i video: si possono trasferire i file video direttamente su Facebook o sul proprio account YouTube. E 'incredibilmente semplice.

I "ma" della scheda SD Eye-Fi

Nella configurazione del software, l'individuazione delle reti wireless è svolta direttamente dalla scheda Eye-Fi, che però, rispetto ad un Pc, è un po’ più lenta a registrarsi su una rete e ad iniziare a inviare i dati. Inoltre, può capitare che la scheda faccia cilecca nell’inviare i file, senza che questo sia adeguatamente segnalato.
La scheda Eye-Fi, come si può immaginare, non è a buon mercato. La base 4GB card cosa £ 49,99, a fronte di circa £ 6 per una scheda SDHC standard. Se si tratta di recuperare molto tempo, allora lo si potrebbe considerare un costo giustificato.
Naturalmente l'altra considerazione è che la scheda ha bisogno di molta energia per l'invio dei file, che viene prelevata dalle batterie della fotocamera: potrebbe essere necessario ridurre il numero di scatti per poter trasferire adeguatamente tutti i file.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti