Home
Accesso / Registrazione
 di 

SeaMonkey 2.0 in beta 2. E' stato rilasciato il software “all in one” targato Mozilla

SeaMonkey 2.0 Mozilla

SeaMonkey 2.0 in beta 2. E' stata rilasciata la suite che coniuga all'interno le novità e le tecnologie dei programmi più popolari targati Mozilla Foundation.

Mozilla SeaMonkey 2.0 beta 2

Il software comprende un browser web (SeaMonkey Navigator), un client di posta elettronica e newsreader (SeaMonkey Mail & Newsgroups, che condivide il codice con Thunderbird), il client di posta elettronica open-source che mira a prendere il posto di Microsoft Outlook nel pc di tutti gli utenti, un editor html (SeaMonkey Composer) ed un client Irc (Chatzilla).
Il pacchetto mira a rinnovare il vecchio approccio adottato in passato da Netscape Navigator, ovvero quello di riuscire a coniugare allo stesso tempo: internet, gruppi di discussione, programma per la comunicazione IRC, composer di pagine html, tutto in un unico software. Numerose le novità di questa versione: a partire dal motore javascript migliorato, così come quello di rendering (sempre Gecko, come quello di Firefox), interfaccia rivista e più in stile Mac.
SeaMonkey 2.0 è ora molto più vicina a Firefox per quanto riguarda i profili di utente, add-on, e la funzionalità degli elementi dell'interfaccia utente. Ulteriori novità il supporto dei Feed RSS e Atom nel programma di gestione della posta, ed ancora un download manager completamente rinnovato, la possibilità di vedere l’anteprima dei feed nel browser, e quella di archiviare la posta ricevuta.
Le novità però non si fermano al solo ritocco estetico, sono stati migliorati anche opzioni importanti: come la gestione automatica degli aggiornamenti, un form manager completamente rinnovato, la possibilità di migrare temi ed estensioni di Firefox ma soprattutto quello di passare il proprio profilo di posta da Thunderbird a SeaMonkey 2.0 senza difficoltà.

La filosofia del software tuttofare

Una formula, quella della filosofia “all in one”, che a molti potrà sembrare superata ma che ha i suoi fautori soprattutto negli sviluppatori. Proprio quando Mozilla aveva pensionato la sua suite per mancanza di energie e interesse, un gruppo di programmatori ha raccolto il testimone e dopo tre anni SeaMonkey è ancora in attività. Tutto il pacchetto integra lo stesso motore di Firefox 3.5, trovando anche un supporto tag e tecnologie dell’html 5 con tutte le migliorie correlate. Tutto rigorosamente secondo la filosofia che era propria già di Netscape, ovvero quello di un “browser tuttofare”.

La nascita di SeaMonkey

La prima versione di SeaMonkey 1.0 fu rilasciata il 30 gennaio 2006, basata sul codice di Mozilla 1.8. La nuova versione, invece, sostituisce la precedente 1.1.18, ed arriva sul mercato dopo due versioni beta. Pur essendo ancora in fase di testing, succede alla 1 rilasciata alla fine del mese di luglio.
Il software è scaricabile liberamente dal suo sito in ben diciotto lingue (circa 10 megabyte), in più versioni e per i diversi sistemi operativi presenti sul mercato: Windows, Linux e Macintosh. Sarà possibile installare SeaMonkey 2.0 su Windows dalla versione Xp in poi, su Mac Os X 10.2 o 10.3 e sul versante UNIX/Linux/BSD sono richieste le librerie GTK 2.10 o superiori. Pur essendo una versione beta SeaMonkey 2.0 è già stabile e pianamente utilizzabile.
Infine Mozilla Foundation fornisce anche pieno supporto legale al team di SeaMonkey, ennesimo esempio di come le due realtà siano legate tra loro da un doppio filo.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti