Home
Accesso / Registrazione
 di 

Un sistema di rilevazione presenze - 2

sistema di rilevazione presenze

Ma il progetto che più ci interessa in questo momento è il successivo lettore di badge proposto nel fascicolo n. 10, perché dotato di interfaccia seriale e adatto quindi per gestire mediante un Personal Computer i dati contenuti nelle tessere magnetiche.

Ci interessa in particolar modo perché in queste pagine vi proponiamo un programma studiato su misura per questo circuito di interfaccia allo scopo di realizzare un efficace e completo controllo di accessi computerizzato, ideale per l’impiego in tutte le situazioni in cui serve verificare l’entrata o l’uscita di una o più persone in un certo luogo: ad esempio in un’azienda (serve come “cartellino” per l’orario di lavoro dei dipendenti) in un laboratorio, in un caveau, nelle scuole, in una piccola palestra, ecc.

Proponiamo insomma un sistema di controllo accessi e/o presenze, fatto con tutti i canoni e adatto, evidentemente, al più vasto campo possibile di applicazioni: qualcosa di generico che va bene dovunque, anche se probabilmente non farà tutte quelle cose che specificamente richiede quello o quell’altro ambito. Ma non è nostro scopo o compito fare qualcosa di specialistico, ma solo spiegarvi come si realizza un sistema del genere, mettendo a disposizione l’hardware ed il software.

LA SCHEDA DI INTERFACCIA
Analizziamo dunque le due parti che compongono il nostro sistema, partendo dall’hardware: si tratta in pratica del progetto di lettore seriale presentato sul fascicolo n. 10 di Elettronica In: un lettore di badge per la traccia ISO 2 dotato di uscita seriale a standard RS232-C; questo dispositivo funziona collegato ad un Personal Computer IBM o compatibile, al quale invia i dati contenuti nelle tessere magnetiche “passate” di volta in volta nel lettore a strisciamento vero e proprio.

Per ogni codice letto provvede a dare una segnalazione acustica, confermando a chi ha inserito una tessera che la stessa è stata letta. Senza scendere troppo nei dettagli diciamo solo che il circuito è collegato ad un lettore a strisciamento cod. LSB12 dotato di 5 fili per il collegamento, dei quali due sono per l’alimentazione (5 volt c.c.) e tre per la gestione, ovvero uno per i dati (RDP, Read Data Pulse) uno per il rilevamento dell’inserimento della carta (CLS, ovvero Card Loading Signal) e l’altro per il clock (RCL, Read CLock).

Il funzionamento del lettore vero e proprio è il seguente: quando si inserisce una tessera magnetica il sensore posto al suo interno rileva quest’ultima e pone a livello basso la linea CLS; passando la banda magnetica sotto la testina il contatto RCL produce un segnale di clock ricavato sulla base della velocità di strisciamento. Il clock è indispensabile per sincronizzarsi con i dati inviati sulla linea dei dati RDP. Le tessere magnetiche previste per l’uso nel nostro sistema sono quelle a standard ISO7811 e quindi a tre bande, delle quali usiamo la seconda (il nostro lettore a strisciamento è fatto solo per questa) che può contenere un massimo di 40 caratteri formati ognuno da 5 bit, quindi 200 bit di dati.

Per fare un esempio, il carattere 0 (codice 0) è così composto: 10000. Nella nostra applicazione viene memorizzato in ogni tessera un insieme di 7 codici ASCII, ed è possibile identificare fino a 30 diversi utenti, caratterizzati tutti da una parte iniziale del codice che si presenta così: 01010 xx; 01010 è un codice ASCII di riferimento, mentre xx rappresenta il numero decimale della card magnetica e quindi del relativo utente.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 50 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti