Home
Accesso / Registrazione
 di 

Sistemi a Radiofrequenza Bande ISM (Industriali, scientifiche e medicali)

Sistemi a Radiofrequenza Bande ISM (Industriali, scientifiche e medicali)

Sistemi a Radiofrequenza Bande ISM: SRD (Short Range Devices) Sistemi a Radiofrequenza, con normativa definita in ambito per libero utilizzo.

BANDE ISM Industrial, Scientific and Medical 1

  • SRD (Short Range Devices) SISTEMI A RADIOFREQUENZA, CON NORMATIVA DEFINITA IN AMBITO EUROPEO PER LIBERO UTILIZZO Bande disponibili per libero utilizzo:
    da 433.05 a 434.79 Mhz Utilizzo Generico
    da 863 a 865 Mhz Audio
    da 868 a 870 Mhz Sotto Bande specializzate
    da 2.4 a 2.5 Ghz Dati,Video, Reti Lan, BlueTooth, WiFi, Zig Bee

  • Scelta della banda in funzione delle esigenze del prodotto

      Quanto strada devo fare?
      Cosa devo trasmettere?
      Quanto posso consumare?
      E' una soluzione semplice?
      Quanto spazio ho?
      Quanto costa?

     

     

    Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
    ritratto di linus

    molte domande

    sarebbe da comprendere quale vale la pena utilizzare e perchè.

    ritratto di sorex

    434 Mhz Telecomandi

    434 Mhz Telecomandi codificati
    863 MHz Audio
    864 Mhz Telecomandi codificati - Telemetria
    2,4 GHZ Reti dati

    Nell'articolo spiega chiaramente le tipiche applicazioni di queste bande e perchè.
    Voglio aggiungere che esiste anche la 5,8 GHz sempre per trasmissioni dati.
    Ricordiamo anche che l'utilizzo di queste bande è libero ma è regolamentato dal Decreto del ministero dell'interno del 16 agosto 2005

    http://www.comunicazioni.it/binary/min_comunicazioni/normativa/DI_2005_08_16.pdf

    ritratto di Fabrizio87

    il problema di questa banda

    il problema di questa banda e che fortemente rispetto al livello di potenza,
    e soprattutto è necessario usare delle modulazioni particolare spettro espanso tipo DSSS

    ritratto di Alex87ai

    Non per tutte le

    Non per tutte le applicazioni è necessaria la modulazione DSSS...sicuramente viene adottata per le applicazioni bluetooth o zigbee dove le potenze in gioco sono irrisorie evitando di interferire con altri sistemi e abbassare il loro rapporto segnale/rumore, ma per altre applicazioni come radiocomandi per apricancello o sistemi simili dove la comunicazione non è continua e prolungata, basta codificare opportunamente il segnale e renderlo riconoscibile al solo ricevitore abbinato.

    ritratto di giuskina

    Come determinare

    Ho visto che ci sono frequenze ad uso generico, ovvero ?

    ritratto di Fabrizio87

    Le frequenze dette generiche

    Le frequenze dette generiche 433.05 a 434.79 puoi usare la modulazione che t'interessa,
    a differenza della banda 2.4GHz dove li se è obbligatoria delle modulazioni particolari per evitare di entrare in conflitto

    ma prima di scegliere qualsiasi di queste bande è necessario un'accurata progettazione.
    ad esempio un pompa ad insulina usa come frequenza 2.4 Ghz DSSS tipo bluotool

    e come si parlava prima di sopra apri di cancello osare tranquillamente una modulazione di tipo FM basta che non trasmette di continuo

    a differenza di prima dove valori vengono trasmesso in continuo alle glucometro.

    ritratto di sorex

    Omaggio

    Vorrei far notare che il personaggio raffigurato nella foto è Heinrich Rudolf Hertz
    colui che per primo dimostrò l'esistenza delle onde elettromagnetiche e che scoprì l'effetto fotoelettrico.
    L'unità di misura della frequenza è in onore di questo personaggio eccezionale.

    Un piccolo omaggio ad un grande uomo.

    ritratto di Fabrizio87

    Io pensavo che l'effetto

    Io pensavo che l'effetto fotoelettrico era stato scoperto da Albert Einstein,
    Per questa scoperta che aveva guadagnato il premio Nobel per la fisica nel 1921.

    ritratto di mingoweb

    NO! Lo ha scoperto nel 1880

    NO! Lo ha scoperto nel 1880 Hertz.

    LINK: http://it.wikipedia.org/wiki/Effetto_fotoelettrico

    ritratto di linus

    Albert Einstein

    Albert Einstein elaborò la scoperta di Herz, per questo prese il nobel per la fisica e non per aver scoperto l'effetto fotoelettrico.

     

     

    Login   
     Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

    Chi è online

    Ci sono attualmente 6 utenti e 113 visitatori collegati.

    Ultimi Commenti