Home
Accesso / Registrazione
 di 

Sony proiettata verso la tecnologia 3D, confermata RealD ma non in esclusiva

sony e RealD

Sony ha confermato che i suoi nuovi televisori 3D useranno la tecnologia RealD, con la quale è stato appunto firmato e appena ufficializzato l’accordo sulla tecnologia tridimensionale: Sony è proiettata quindi senza dubbio a lanciare il 3D nelle case e ora è anche confermato che questo avverrà per mezzo di occhiali di tipo attivo prodotti appunto da RealD ma la famosa azienda produttrice non ha ottenuto i diritti in esclusiva.

La collaborazione tra le due aziende andava avanti da un po’ e di sicuro questo accordo era nell’aria: vediamo da vicino quali sono i dettagliati rivelati e cosa dobbiamo quindi aspettarci nell’imminente futuro nel settore delle tv hd.

Sony e la tecnologia RealD

Qualche mese fa le due aziende avevano lavorato insieme per poter ottimizzare la tecnologia 3d nelle sale cinematografiche: ora il progetto comune si fa più ambizioso e ha in programma di portare il tridimensionale dalle sale dei cinema ai salotti dell’utente comune. Vediamo quindi qual è attualmente il rapporto tra Sony e tecnologia RealD. Per quanto riguarda più prettamente il settore delle televisioni HD quindi, sappiamo che Sony aveva già usato in passato la tecnologia RealD , fin dai demo disponibili da quando era stata presentata la tv 3D Sony dal nome Bravia, ora l’accordo è stato diffuso in via ufficiale.

La buona notizia, almeno per quello che dovrebbe derivarne anche a livello di concorrenza e quindi di costi, è che possiamo comunque ancora aspettarci di vedere altri modelli di tv 3D prodotti da ditte concorrenti alla Sony e che siano comunque compatibili con gli occhiali RealD perché la Sony non ha acquisito i diritti di utilizzo in via esclusiva.

Hiroshi Yoshioka, vice presidente esecutivo della Sony Corporation, ha sottolineato come la collaborazione con RealD sia di fondamentale importanza per introdurre il concetto di tridimensionale nelle case: “Siamo davvero eccitati di lavorare con RealD per portare finalmente il 3D nelle case. Gli LCD Sony riprodurranno immagini 3D in risoluzione HD ogni qualvolta che si indosseranno appunto gli occhiali 3D appositi”.

Per quanto riguarda allora più nello specifico gli occhiali RealD appare confermato che il modello scelto sia quello LCD attivo che, in maniera perfettamente sincronizzata con quanto avviene sullo schermo LCD alternano il livello di oscuramento delle lenti per creare l’effetto tridimensionale.

E’ stato inoltre confermato che l’immagine 3D sarà di una qualità pulita e chiara, usando tutti i programmi disponibili in diffusione HD. Questo dovrebbe perciò almeno tendenzialmente confermare che le nuove TV saranno compatibili con il canale 3D in arrivo da Sky. Per celebrare questa innovazione tecnologica e questa collaborazione proficua, Sony ha anche anticipato il lancio di un nuovo sito internet 3D home interamente dedicato a questo progetto e che mostri appunto contenuti teorici tridimensionali: il link è disponibile su www.sony.net/united/3D e permette di approfondire aspetti alla base di questa innovazione.

Certo è che se Sony vorrà riuscire a distribuire su larga scala il prodotto pur innovativo dovrà necessariamente studiare un adeguato piano di abbattimento dei costi che al momento sono parecchio elevati e tagliano di sicuro fuori molti consumatori.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 26 utenti e 56 visitatori collegati.

Ultimi Commenti