Home
Accesso / Registrazione
 di 

Il tempo passato su Facebook sta battendo ogni record

Facebook è al primo posto come sito su cui gli utenti passano più tempo

Il tempo passato su Facebook da milioni di utenti in tutto il mondo sta crescendo vertiginosamente, battendo addirittura il tempo che le persone passano su Google, YouTube e Yahoo. I dati resi pubblici da una ricerca comScore confermano che Facebook resta saldamente al primo posto e che ha ancora un elevatissimo margine di crescita visto che migliaia di persone continuano a iscriversi ogni giorno in Cina e in Russia.

Facebook batte Google per quantità di tempo

Si sa già che il tempo passato su Facebook dagli utenti è tantissimo. Se si guarda alla quantità media di tempo secondo Nielsen, che gli utenti trascorrono sul social network, Facebook è un chiaro vincitore su siti come Google o Yahoo. Basta scorrere alcuni gruppi creati (appunto) su Facebook per notare quanti studenti e lavoratori si lamentano di passare ore ed ore su Facebook togliendo tempo prezioso allo studio e alle proprie attività.

Secondo comScore, Facebook è primo per quanto riguarda la quantità totale di tempo che gli utenti passano sul sito. Nel mese di agosto, gli utenti Web degli Stati Uniti hanno speso 41,1 milioni di minuti su Facebook, che è stato circa il 9,9% del loro tempo passato a navigare sul web in quel mese. In questo stesso periodo, le persone hanno speso 39,8 milioni di minuti sul sito di Google e su YouTube, che sono considerati gli altri due siti su cui le persone restano la maggior parte del tempo quando sono collegate.

Secondo comScore Yahoo è al terzo posto, con gli utenti web degli Stati Uniti che hanno speso 37,7 milioni di minuti sul suo sito, e questa cifra corrisponde circa al 9,1% del loro tempo per la navigazione web nel mese di agosto.

I numeri sono ancora più impressionanti se si pensa che Facebook aveva appena superato Yahoo in luglio, e in agosto dello scorso anno gli internauti degli Stati Uniti hanno speso meno del 5% del loro tempo on-line sul servizio di social networking. Eppure, non si tratta proprio di una sorpresa: Facebook è in costante crescita negli ultimi due anni, e in luglio ha annunciato di aver più di 500 milioni di utenti attivi.

Le prospettive per il tempo passato su Facebook

Se Facebook continua a crescere, tra un anno da oggi Google può trovarsi lontano dietro Facebook quando si tratta di minuti degli utenti web. Ma Facebook ha ancora spazio di crescita? Mark Zuckerberg prevede che il numero di utenti totali del sito che ha inventato potrebbe anche raggiungere un miliardo. Il numero non sembra troppo inverosimile, visto che Facebook ha ancora spazio per la crescita internazionale, ad esempio in Cina e Russia.

Naturalmente, comScore conta solo il tempo passato su Facebook dagli utenti degli Stati Uniti, così il quadro globale è ancora sfocato. Ma i fatti dimostrano che gli utenti di Facebook spendono una quantità enorme di tempo sul sito, ed è una statistica preoccupante per Google. Google possiede molti siti su cui gli utenti stanno molto tempo, come ad esempio Gmail, Google Search e YouTube, solo per citarne alcuni. Questi siti hanno una grande influenza e una vasta portata. Ma ora, senza una grande proprietà di social networking (Orkut non conta più come una seria concorrenza a Facebook), Google avrà un tempo difficile per strappare nuovi utenti dalle mani di Facebook.

Come mai le persone passano così tanto tempo su Facebook? Le motivazioni possono essere moltissime. Una, ad esempio, è che su Facebook si trovano molti videogiochi gratis che sono strutturati apposta per trattenere gli utenti il più a lungo possibile. Si pensi a Farmville, che ha conquistato centinaia di migliaia di giocatori in tutto il mondo. Un’altra ragione è che Facebook è un po’ come una grande piazza virtuale, dove si possono fare moltissime cose: chiacchierare con gli amici, consultare le pagine dei locali e quindi decidere come passare la serata, giocare, leggere le ultime novità, guardare video di YouTube selezionati e condivisi dai propri amici.

Insomma, sembra che da questo punto di vista Facebook possa dare seriamente del filo da torcere a Google…

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 35 utenti e 105 visitatori collegati.

Ultimi Commenti