Home
Accesso / Registrazione
 di 

Tesla Motors e macchine elettriche: IPO, nuove fonti di finanziamento

Tesla Motors

Tesla Motors ha presentato i documenti per pubblicare Venerdì il suo nuovo progetto, il momento giusto per raccogliere 100 milioni di dollari sul mercato azionario da parte di investitori desiderosi di ottenere una quota del nascente mercato dei veicoli elettrici. Un gorsso business che va sempre espandendosi, interessando sempre più colossi dell'industria automobilistica.

Le alte sfere della società della Silicon Valley hanno detto che intendono utilizzare i proventi di un'offerta pubblica iniziale per continuare la produzione del  veicolo Roadster electrico e costruire il Model S, una berlina di lusso. Nel prospetto, la Tesla Motors ha indicato che ha venduto 937 roadster e fatturato 93,3 milioni dollari nei primi nove mesi del 2009. Il suo stato patrimoniale mostra però che ha accumulato un deficit per gli azionisti di $ 230 milioni di euro. I dirigenti della Tesla hanno parlato di rendere pubblica l'offerta di investimenti, come già nel 2008, ma l'ambiente è povero finanziamenti nell'ultimo anno e i piani non sono andati a buon fine. Fino ad oggi, la società ha 7 anni ed ha raccolto denaro da società affiliate e da investimenti dalla Daimler.

Oltre a produrre la sua autovettura personale, Tesla intende costruire propulsori per treni e per altre case automobilistiche, tra cui Daimler. Il colosso automobilistico tedesco Daimler ha investito nella società Americana per la produzione dell'auto-elettrica della Tesla Motors con piani per l'uso della batteria di Tesla nella sua auto Smart elettrica entro la fine dell'anno scorso.

Tesla Motors e Daimler

Daimler ha investito un una somma ingente di capitale per l'acquisizione di una partecipazione del 10 per cento nella società californiana Tesla Motors, ha detto Weber. Nel corso di una conferenza stampa Martedì presso il Museo Daimler di Stoccarda, in Germania, Tesla CEO Elon Musk e il membro del consiglio di amministrazione della Daimler Thomas Weber hanno detto che il contratto tra le due società richiede la collaborazione congiunta, pe run progetto aulla la Smart elettrica e su modelli futuri. La mossa di rendere pubblica la possibilità di investimenti segue l'annuncio della scorsa settimana di Tesla finalizzato il prestito dall'US Department of Energy per il settore auto per 465 milioni dollari, che dovrebbe essere usato per costruire un impianto di produzione per il modello S, in California. on il prestito e proventi di qualsiasi IPO (Initial Public Offering) o offerta pubblica iniziale, Tesla anticipa che inizierà a produrre il modello S, nel 2012, per poi giungere alla produzione di 20.000 unità entro la fine del 2013. La vettura all-electric, che verranno offerte con un autonomia base di 300 miglia, costerà 50.000 dollari, assumendo un credito fiscale di $ 7.500. Le società che impronta la su aproduzione sulla Green-technology e gli investitori stanno dimostrando fiducia nella loro capacità di raccogliere fondi dal mercato azionario.

Tesla Motors: Fiannziamenti IPO e tecnologie verdi

Dopo l'IPO di successo della batteria maker A123 Systems lo scorso anno solare, il produttore di batterie agli ioni di litio A123 Systems ha avuto un debutto travolgente sul mercato pubblico in settembre, dando la possibilità per legioni di investitori nel campo dell'energia e di imprenditori, di trarne profitto. La società con base a Watertown, Massachusetts, proveniente dal'Massachusetts Institute of Technology, ha visto la sua ascesa e i prezzi delle azioni aumentati di oltre il 50 per cento dal suo prezzo di offerta per chiudere a più di $ 20. La società Solyndra ha anche presentato i documenti per rendere l'offerta pubblica per gli investimenti all'inizio di questo mese.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 37 visitatori collegati.

Ultimi Commenti