Home
Accesso / Registrazione
 di 

TX audio UHF con booster da 400 mW - 1

TX audio UHF con booster da 400 mW

Versione potenziata del noto microtrasmettitore già proposto per il radiomicrofono professionale e per la radiospia: permette di effettuare collegamenti a distanza di circa 1 Km con un’ottima resa acustica, ed è quindi adatto per sistemi di amplificazione senza filo anche in grandi spazi e per diffusione sonora in supermercati, campi sportivi, interi stabili, ecc.

La base è il noto modulo ibrido TX FM Audio, che pilota il nuovissimo booster UHF PA433 da 0,5 W max. Da quando abbiamo avuto a disposizione la coppia di moduli ibridi TX FM Audio ed RX FM Audio dell’Aurel abbiamo realizzato quei dispositivi che prima era decisamente difficile mettere a punto con i componenti discreti, ed anche con gli altri ibridi disponibili al momento, studiati principalmente per lavorare in modo onoff.

Con questi componenti abbiamo realizzato e proposto sulle pagine di Elettronica In un radiomicrofono professionale, una microspia degna di tale nome ed un sistema di diffusione sonora adatto a locali di medie dimensioni quali bar, uffici, ecc. Gli ibridi TX ed RX audio presentano ottime prestazioni, garantiscono una banda passante estesa tra 20 e 30000 Hz, una distorsione limitata, ed operano in modulazione di frequenza, il che significa ottenere in ascolto il minimo possibile di rumori, soffi, fruscii e simili, oltretutto attenuabili ulteriormente con una particolare rete di preenfasi sul trasmettitore ed una di deenfasi sul ricevitore, che preamplificano i toni acuti in trasmissione alzando il livello segnale/rumore, quindi in ricezione attenuano tutta la banda degli alti in modo da ripristinare il livello dei predetti toni smorzando però decisamente i rumori ed i disturbi a tali frequenze.

L’unico limite del sistema TX-RX audio dell’Aurel è la scarsa portata, perché in pratica riesce a coprire non più di 100 metri in linea d’aria, che si riducono sensibilmente in presenza di ostacoli e comunque in ambienti chiusi. Questo ha un po’ limitato l’impiego di un sistema che comunque è eccellente, perché oltre alle buone doti già elencate poc’anzi opera a 433,75 MHz, ovvero in UHF in un canale non utilizzato da altri servizi, quindi permette di realizzare collegamenti stabili e sicuri (ecco perché abbiamo fatto la microspia...) e dispone di trasmettitore e ricevitore quarzati. Oggi però la Casa costruttrice della celebre coppia propone un nuovo prodotto, un booster realizzato appositamente per amplificare il segnale prodotto dall’oscillatore del TX FM Audio, ma in linea generale quello di qualunque minitrasmettitore di piccola potenza operante in UHF a 433 MHz.

IL BOOSTER PA433

Questo componente lo presentiamo in anteprima - avendolo avuto in mano appena qualche settimana fa - in una classica applicazione: una trasmittente audio generica pilotabile con segnali di bassa frequenza quali quello di una piastra a cassette, di un mixer, o di altro ancora; abbinato all’immancabile RXFM Audio permetterà di realizzare radiocomunicazioni ad una distanza di circa 1 Km in linea d’aria; ma questo lo vedremo dopo, perché adesso vogliamo spendere due parole sul nuovo ibrido di casa Aurel.

Il booster RF si chiama PA433 ed esternamente si presenta come una scatoletta metallica provvista di due alette ai lati, forate affinché lo si possa fissare ad un piccolo dissipatore di alluminio (avente resistenza termica di 10÷12 °C/W); la piedinatura è la tipica S.I.L. a 15 piedini, anche se va notato che da sotto la scatola esce un mezzo pin che va collegato direttamente a quello adiacente (il 3) qualora si debbano amplificare segnali la cui potenza supera un paio di milliwatt.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 65 visitatori collegati.

Ultimi Commenti