Home
Accesso / Registrazione
 di 

USB 3.0 - Docking station Ineo HDD, trasforma gli hard disk interni in esterni

Docking station Ineo HDD USB 3.0

La docking station Ineo USB 3.0 HDD è il primo dispositivo di questo tipo che supporta di fatto lo standard 3.0. Inoltre supporta anche sia l’hard disk SATA da 2,5” che quello da 3,5” e opera egregiamente sia con la connessione USB 3.0 che con la 2.0. Il prezzo della docking station Ineo HDD è di 40 euro, onesto per le prestazioni che è in grado di offrire. Un difetto riscontrabile comunque, è che Ineo Docking Station non ha FireWire o eSATA e non supporta il più vecchio standard di hard disk IDE.

Docking station Ineo USB 3.0 HDD: caratteristiche

Esteticamente Ineo non presenta niente altro che il logo sulla sua superficie e un LED che cambia colore a seconda dello status del dispositivo. Come detto le uniche connessioni sono USB 2.0 e USB 3.0, che essendo la più veloce, rende, se vogliamo, inutili eSATA e FireWire. Il problema è che però non tutti i computer supportano ancora lo standard SuperSpeed, dunque qualche altra opzione di connessione sarebbe stato opportuno implementarla. Come la maggior parte dello docking station, anche Ineo non necessita di setup e non c’è un software da installare. Tutto ciò che si deve fare, è connettere il dispositivo al computer via USB e lanciarlo.

Le prestazioni: USB 3.0 e USB 2.0

A CNET hanno provato la docking station Ineo HDD USB 3.0 con un certo numero di hard disk, ritenendosi alla fine molto soddisfatti dai risultati finali. Ogni hard disk può essere inserito e disconnesso anche mentre il computer sta funzionando.

Quando è stato provato con una connessione 3.0, il dispositivo ha registrato velocità fino a 78.9 Mbps per il test di scrittura, e 59.5 per il test di lettura. Comparate con i 72.6Mbps in scrittura e 59.4 in lettura del BlackArmor PS 110 USB 3.0 della Seagate, queste cifre risultano ovviamente maggiori. Da notare il fatto che tutti gli hard disk provati si basano su SATA 2(3 Gbps), che è più lento del limite che si può raggiungere con USB 3.0 (circa 5 Gbps). Questo significa che quando verrà usata con hard disk basati su SATA 3 (fino a 6 Gbps), Ineo mostrerà potenzialità ancora maggiori.

Quando l test è stato effettuato in connessione USB 2.0, la docking station Ineo si è comunque comportata bene con 23.8 Mbps in scrittura e 29.9 Mbps in lettura. E queste cifre risultano nella media degli hard disk esterni testati sempre da CNET.

Aspetti negativi, positivi e conclusioni

Aspetti positivi: la docking station Ineo USB 3.0 HDD trasforma un qualsiasi hard disk interno in uno esterno, offre velocità di throughput molto elevate con USB 3.0 ed è retro compatibile con USB 2.0. Il dispositivo è inoltre compatto, semplice da usare e supporta sia hard disk SATA da 2,5” che da 3,5”. Aspetti negativi: la docking station Ineo non supporta connessioni FireWire o eSATA.

In conclusione, quindi, la docking station Ineo USB 3.0 è un discreto dispositivo, molto utile per chi necessita di lavorare spesso con hard disk interni, risparmiando decisamente il tempo che richiederebbe l’apertura del case.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 53 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti