Home
Accesso / Registrazione
 di 

USB 3.0, il lancio potrebbe essere rimandato

usb lancio di USB 3.0

Dal 2007 le voci sul lancio di USB 3.0 si rincorrono con un ritmo che nell’ultimo periodo è diventato frenetico ed è stato caratterizzato da smentite e da conferme. Ore che il CES di Las Vegas è vicino e alcuni produttori sono pronti a dimostrare dal vivo le potenzialità dello standard USB 3.0, si rifanno vive alcune voci che sembrano confermare il ritardo nell’adozione (si parla del 2011) della nuova tecnologia da parte di importanti nomi quali Microsoft, Intel e AMD.

Ritardato il lancio effettivo di USB 3.0

USB 3.0 è, tra le tecnologie di imminente uscita, quella che sembra promettere prestazioni più esaltanti. Ma, nonostante alcuni dispositivi vedano la luce al CES 2010, come già detto, non possiamo ancora dire che il lancio della tecnologia USB 3.0 sia effettivamente avvenuto.

Quando molti di noi pensano allo standard USB 3.0, lo immaginano come quella familiare soluzione di connettività per laptop, fotocamere, lettori mp3 e così via. Inoltre, quando USB 2.0 giunse a noi anni fa, svolgeva molti compiti, dal sincronizzare i dati al trasferire musica e video da un dispositivo all’altro. La stessa cosa si appresta a fare USB 3.0 ma al momento solo in maniera limitata.
I dispositivi a disposizione per il CES seguono una serie di debutti che sono avvenuti all’Intel Developer Forum agli inizi di questo anno.

Lì, Symwave e MCCI hanno mostrato ciò che loro consideravano al momento come il sistema USB 3.0 con prestazioni migliori a livello mondiale, raggiungendo una velocità pari a 270 MB al secondo. LuciPort Technology ha reso noto il suo protocollo UAS (USB Attached SCSI) e Synopsys ha pubblicizzato i trasferimenti di dati via SyperSpeed USB 3.0 per un host, un hub e un controller in una singola dimostrazione.

L’entrata in gioco dei “Big” è rimandata al 2011

Usb 3.0 verrà lanciato su schede madri ASUS e GigaByte ma Intel non supporterà questa nuova tecnologia nei suoi chipset fino al 2011, e lo stesso potrebbe fare AMD. Se a questo si aggiunge che Windows 7 non supporta di base driver per la tecnologia USB 3.0, l’idea che il lancio di quest’ultima venga ritardato comincia ad acquisire più senso.
Ma ci dovrebbero essere soluzioni ad interim. Microsoft ha preso l’impegno di distribuire soluzioni plug-in per USB 3.0 e Windows 7 e se all’inizio del prossimo anno lo standard SuperSpeed dovesse prendere piede più rapidamente del previsto, questo porterebbe Intel e AMD a focalizzarsi più rapidamente su di esso.
E’ davvero un peccato che non ci siano tutti i dispositivi già pronti ad accogliere l’arrivo di USB 3.0 per sfruttarne appieno le sue potenzialità. Se pensiamo che il trasferimento di un HD da 25 GB può avvenire in 70 secondi contro i 14 minuti della versione 2.0 e che USB 3.0 è bidirezionale (permette download e upload simultanei ad alte velocità) al contrario del suo predecessore, si capisce subito che i vantaggi sono tutt’altro che trascurabili. In aggiunta, USB 3.0 permette ai dispositivi collegati ad un laptop, ad esempio, di consumare un quantitativo inferiore di energia e di ricaricarsi più velocemente. Il lancio della tecnologia USB 3.0 nella sua massima espressione non avverrà all’inizio dell’anno, sembra di aver capito, ma l’assaggio che verrà offerto al CES potrebbe comunque spronare le “Grandi” ad accelerare i tempi della sua introduzione.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 33 visitatori collegati.

Ultimi Commenti