Home
Accesso / Registrazione
 di 

USB SiSoftware Sandra, l’utility completa per la diagnostica del computer.

Sisoftware Sandra USB

Sandra, nome di origine greca il cui significato è “difensore degli uomini”. Partiamo da qui. La Sisoftware ha prodotto una utility USB, chiamata appunto Sandra (System ANalyser, Diagnostic and Reporting Assistant), che è in grado di fornire la maggior parte delle informazioni (anche non documentate) che si devono sapere sulle componenti hardware, software e su altri dispositivi del proprio computer. Sisoftware Sandra USB, in sostanza, funziona in linea con altre utility di Windows ma va più a fondo nella ricerca di ciò che realmente sta accadendo.

Sisoftware Sandra USB

Operazioni di testing e in generale il reperire informazioni sul proprio computer è importante, non solo per le aziende ma anche per gli utenti. A questo proposito è di grande utilità Sisoftware Sandra, che permette di conoscere molte cose sul proprio computer a partire dalle temperature, dalla tensione, fino addirittura ad avere informazioni riguardo periferiche esterne come lettori mp3 o telefoni. Sandra è l’utility USB portatile appena rilasciata da Sisoftware. Non necessita di installazione e può essere utilizzata semplicemente inserendola nel computer. La versione in questione è la 2010 Engineering.

Caratteristiche e specifiche tecniche

La chiave USB è di colore blu e argento con il logo Sandra su di essa e viene venduta con anche con un portachiavi. Non c’è cappuccio in quanto l’uscita USB è a scorrimento e ha una capacità di 4 GB. Il programma di testing occupa 120 MB quindi lascia la maggior parte dello spazio per lo storage.

Sisoftware Sandra USB parte in autorun se la funzione è abilitata sul proprio sistema operativo. Il software è suddiviso in tre sezioni principali: Mantenimento del Computer, Tipi di Moduli e Mantenimento del Programma. La prima sezione, Mantenimento del Computer, presenta una sola scelta, cioè Tools (Strumenti) che è a sua volta divisa in due parti. La sezione mantenimento del computer è molto semplice, permette di analizzare il computer e ottenere suggerimenti su come migliorarne le prestazioni. Per i computer overclockati, è anche presente un modulo Burn-In per testare la stabilità del computer.

Per quanto riguarda la sezione moduli di Sandra, i moduli benchmarking (che vuol dire paragone, riferimento) non solo permettono di testare varie cose ma anche di comparare il proprio hardware con un altro. E’ anche possibile abilitare funzioni come quella di pricing che consente di avere un’idea del costo dei propri componenti e di altri di riferimento.

L’altro modulo riguarda l’hardware con cui è possibile apprendere tutto ciò che riguarda il proprio computer. E’ diviso in sei sottosezioni: Storage, Network, Dispositivi Portatili, Mantenimento del Computer, Dispositivi interni e Periferiche USB.

Un modulo importante è anche quello relativo al software, grazie al quale si può conoscere qualsiasi cosa inerente ad esso, dai font e le applicazioni installate fino alle informazioni su DirectX, OpenGl e sulle applicazioni del Menu Avvio.
Concludiamo questa recensione con la terza sezione, Mantenimento del Programma, che contiene la sottosezione Favoriti, in cui viene inserito automaticamente tutto ciò che viene utilizzato più frequentemente per essere sempre a disposizione nel momento del bisogno.

Conclusioni

La versione completa di Sisoftware Sandra USB costa 399.99$ americani, ma ce ne sono altre come quella chiamata Professional Home con 5 licenze per 50$ o con una licenza per 30$.

Sandra è utile non solo per chi lo utilizza professionalmente, ma anche per coloro i quali intendono conoscere di più sul proprio computer, testare o elaborare una diagnosi di ogni problema che il sistema potrebbe avere.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti